Skin life blog

Capelli

6 fatti sorprendenti sul microbioma del cuoio capelluto:
per capelli liberi dalla forfora

I nostri esperti

Michel Le MaitreLuc AguilarDirecteur de la Recherche
Biologique et Clinique
Recherche Avancée L’Oréal

Per capelli liberi dalla forfora: scopri il microbioma, l'ultima scoperta rivoluzionaria in fatto di cuoio capelluto e forfora. Liberati dalla forfora con lo shampoo Dercos.

Fatto 1: Ogni centimetro quadrato della nostra pelle è coperto da milioni di batteri

La pelle ospita fisiologicamente oltre 500 specie diverse di batteri. Questa popolazione microbica, costituita da batteri, lieviti, funghi e virus, vive sulla superficie della pelle in un ecosistema noto con il nome di “microbioma".

Fatto 2: Il nostro microbioma cambia costantemente

Il nostro microbioma è unico proprio come il corredo genetico. E ha tre caratteristiche che hanno incuriosito particolarmente i ricercatori:

cambia secondo l’età, l’ambiente, la professione, l’alimentazione e i farmaci che si assumono;
dipende da fattori esterni quali l’umidità, la temperatura e il pH;
varia nella stessa persona: i microbiomi di ascelle, cosce e cuoio capelluto sono diversi tra loro.

Fatto 3: La forfora non è causata da un solo tipo di batterio

Nel caso della forfora, il problema non è rappresentato da un solo tipo di batterio: è dovuta infatti a uno squilibrio dell’intero ecosistema del cuoio capelluto. Le più recenti ricerche sul microbioma dimostrano che uno squilibrio nell'ecosistema porta alla proliferazione di alcune specie microbiche a scapito di altre. Nel caso del microbioma del cuoio capelluto, questo squilibrio causa forfora e prurito.

Fatto 4: Solo le zone colpite dalla forfora hanno un microbioma non equilibrato

Questa osservazione ha consentito agli scienziati di fare nuove scoperte: analizzando le zone senza forfora, hanno identificato l’esatta composizione batterica di un microbioma in buono stato. Ora si tratta soltanto di individuare a quali fattori nelle zone del cuoio capelluto interessate dalla forfora occorre mirare per riuscire a ottenere lo stesso equilibrio delle zone in buono stato .

Fatto 5: È possibile ripristinare l’equilibrio del microbioma del tuo cuoio capelluto

Le recenti scoperte sul microbioma del cuoio capelluto dimostrano che, a differenza del DNA, sul quale non è possibile intervenire, è possibile ripristinare l’equilibrio dei microbi nel microbioma del tuo cuoio capelluto, liberandoti dalla forfora, dal prurito e dalla malassezia.

Fatto 6: Uno shampoo che elimina la forfora una volta per tutte è una realtà!

La nuova generazione di trattamenti Vichy per la forfora è basata sulle più recenti ricerche scientifiche. Grazie alla [Tecnologia riequilibrante del microbioma con Selenio DS], è stata cosmeto-clinicamente provata la capacità di riequilibrare il microbioma del cuoio capelluto.

Elimina la forfora fin dalla prima applicazione
Calma il prurito
Azione anti-ricomparsa per 6 settimane*
* Test cosmetoclinico.

I prodotti consigliati