Skin life blog

Corpo

Alcuni consigli
per restare freschi tutto il giorno senza rovinare i vestiti.

I nostri esperti

Professionista di tintoriaProfessionista di tintoria

Pascale MoraPascale MoraResponsabile della comunicazione scientifica di Vichy

Gli anti-traspiranti hanno "effetti collaterali" sui tuoi vestiti? I tuoi abiti preferiti sono da buttare perchè sotto le braccia presentano macchie anti-estetiche e i tessuti sono irrigiditi? Pascale Mora, Direttrice della comunicazione scientifica Vichy, e Nathalie Fargeaud-Felber, professionista di tintoria, ci spiegano da cosa sono causati questi inconvenienti e come riuscire a sbarazzarsene.

Abbasso gli odori!

Se non vuoi che odori fastidiosi disturbino il tuo fascino e che aloni sotto le ascelle facciano trasparire quando sei agitata questo e nomale! Sappi che esiste più di un modo per restare freschi. Antitraspiranti e deodoranti... Per sapere qual è la scelta migliore per te, la prima cosa è conoscerne la composizione.

Il nostro nemico: la sudorazione. Anche se…

Il problema principale non è necessariamente la sudorazione. Dopotutto i bambini sono nati con milioni di ghiandole sudoripare distribuite sul corpo e nessuno li guarda con fastidio in ascensore! In realtà ciò che causa l’odore è la decomposizione del sudore, dovuta alla naturale presenza di batteri sulla pelle. Questo effetto è ancora maggiore durante la pubertà, quando il sudore è ricco di grassi. Traspirazione più batteri uguale disagio.   
Esistono due modi per risolvere questa equazione. Puoi ridurre il sudore, o puoi rimuovere i batteri. Se scegli la prima strada allora avrai bisogno di un prodotto della categoria degli antitraspiranti. A contatto con la pelle riducono la traspirazione. La presenza di attivi dalle proprietà antibatteriche, contribuisce a ridurre l'azione dei batteri e quindi gli odori. I deodoranti invece contrastano principalmente i batteri. Utilizza un deodorante se ti sei preoccupata solo degli odori, scegli un anti-traspirante se vuoi ridurre anche l’umido. Se avete la pelle sensibile, molti prodotti sono formulati anche con ingredienti lenitivi.

Vestiti come nuovi!

Quando hai trovato la soluzione che fa per te, è importante assicurarti che va bene anche per i tuoi vestiti. Pascale Mora ci dà qualche consiglio: “Pensiamo che I segni bianchi compaiano  quando gli anti-traspiranti si combinano con i sali minerali contenuti nel sudore. Le macchie gialle sono causate da sostanze grasse contenute sia nel sudore sia nei prodotti. L’irrigidimento dei tessuti infine avviene quando I residui sono ancorati nella tela in seguito a stirature ripetute.” La soluzione? Scegliere un anti-traspirante formulato per rispettare i tessuti.

L’ultima chance.

Ma cosa fare quando è ormai troppo tardi? Abbiamo chiesto a Nathalie Fargeaud-Felber, che lavora in una famosa tintoria di Parigi “Come recuperare un indumento rovinato?”. Prima una brutta notizia: “Se hai già lavato l’abito in acqua calda e compare una macchia gialla, non c’è più niente da fare. L’acqua calda ha fissato la macchia.” In caso contrario, strofinare il tessuto sotto le ascelle con un sapone normale e lavare l'indumento in acqua fredda. «I segni bianchi sui capi scuri possono essere tamponati con acqua ossigenata o aceto bianco. Non strofinare mai: rovineresti le fibre e il tessuto non sembrerà più lo stesso.”

I prodotti consigliati