Skin life blog

Capelli

Caduta stagionale:
origine e soluzioni.

I nostri esperti

Pascale MoraPascale MoraResponsabile della comunicazione scientifica di Vichy

La primavera e l'autunno sono due stagioni associate con la caduta dei capelli.

Conosci i tuoi capelli.

Per capire come mai i tuoi capelli cadono, devi conoscere come funzionano. Il cuoio capelluto ospita circa 100,000 follicoli. All'interno di ciascun follicolo, alla base di una guaina flessibile di collagene, si trova il bulbo: una piccola sporgenza contenente tutte le sostanze responsabili della crescita dei capelli.

I follicoli evolvono secondo un ciclo di tre fasi: una fase di crescita, una fase di breve regressione (o transizione) e una fase di riposo, in cui perdono il capello e si assopiscono. Si riattivano dopo 2-12 mesi e il ciclo si ripete.

Variazioni stagionali.

In condizioni normali, il 90-95% dei follicoli sono simultaneamente in fase di crescita, mentre il 5-10% è inattivo. Questo porta ad una perdita naturale dai 50 ai 100 capelli al giorno, che si può intensificare in primavera e in autunno. Alcuni scienziati pensano che l'esposizione al sole possa agire sugli ormoni del corpo e aumentare il numero di follicoli assopiti, ma questo fattore non è stato dimostrato.
Se siete affetti da una perdita di capelli troppo alta, non trattarla farebbe assottigliare i vostri capelli e renderebbe il cuoio capelluto più visibile.

Valutare la situazione.

Cosa fare quindi? “La prima cosa è determinare se i tuoi capelli stanno effettivamente cadendo o no”, dice Pascale Mora, Direttrice della comunicazione scientifica Vichy. Poche decine di capelli nel pettine o nella spazzola per capelli non sono un grosso problema, ma manciate di capelli sul cuscino deve fare scattare l’allarme. Le donne però dovrebbero fare attenzione a non confondere i capelli caduti con quelli rotti: i capelli lunghi e secchi sono infatti fragili e tendono a rompersi facilmente.

I gesti da adottare.

“Durante un periodo di caduta temporanea, la priorità è la prevenzione” dice Pascale. “Devi ridurre la perdita di capelli”. Per questo si dovrebbe scegliere un prodotto appositamente formulato per combattere la perdita dei capelli, e che nel contempo rafforzi la fibra dei capelli e favorisca la microcircolazione per mantenere i capelli in salute.

Facilità d'uso.

Qualunque sia la soluzione che si adotta, non siate troppo frettolosi. Ai capelli piace fare le cose con calma e passeranno fino a 3 mesi prima che ogni trattamento abbia un effetto visibile. La pazienza, in questi casi, è sicuramente una virtù.