Skin life blog

Silhouette

Come combattere la cellulite
zona per zona.

I nostri esperti

Pascale MoraPascale MoraResponsabile della comunicazione scientifica di Vichy

Tutte le donne si lamentano per il problema della cellulite, ma sapevate che non colpisce sempre nello stesso posto? Il nostro esperto Pascale Mora ci guida attraverso ogni area del corpo per individuare le migliori tecniche per liberarsi della pelle a buccia d’arancia una volta per tutte!

Una piccola introduzione…

La cellulite può avere diverse cause, ad esempio può essere ereditaria, ma influiscono soprattutto la dieta e lo stile di vita, così come i fattori ormonali e circolatori o i problemi capillari. Noi abbiamo chiesto a Pascale Mora di aiutarci a “mappare” le aree più problematiche per le donne affette da questa localizzazione di depositi adiposi.

“La cellulite si trova spesso sugli arti, la pancia, le anche e il fondoschiena, e per alcune donne sulle ginocchia o i polpacci.” Ma per fortuna c’è un intera gamma di opzioni per trattarla, incluse le creme, i massaggi, gli esercizi, i programmi dietetici e perfino i consigli fashion. Preparati a veder scomparire la cellulite sotto ai tuoi occhi!

Consigli per un ventre snello

Pascale Mora, qual è il modo migliore per affrontare un accumulo di grasso addominale e la perdita di tono dello stomaco? “Purtroppo, quando si elimina del grasso in eccesso nella zona dello stomaco tende a ritornare velocemente. Per avere un effetto più duraturo, provate ad utilizzare una crema snellente in combinazione con la dieta o l’esercizio fisico. Queste creme non solo aiutano ad eliminare i grassi in eccesso, ma aiutano a prevenirne il ritorno.”

Se soffrite di gonfiore addominale
Le bevande gassate e le chewing gum possono influire negativamente. Provate a concentrarvi su alimenti ricchi di fibre e mangiate frutta e verdure cotte per aiutare la digestione.

Lo stomaco è una specie di centro nervoso delle emozioni: è allergico allo stress!
Le tecniche rilassanti e auto-massaggianti possono aiutare ad alleviare la tensione. Sdraiatevi sulla schiena, ponete le mani sullo stomaco e massaggiate con il palmo delle mani utilizzando un movimento circolare in senso orario.

Lavorare sugli addominali, anche a lavoro
Lo sapevate che potete lavorare sui vostri addominali anche a lavoro senza che nessuno sospetti qualcosa? E’ un grande esempio di multi-tasking! Tenete la schiena dritta e posizionatevi in modo da aderire alla sedia, poi alzate i piedi dal pavimento e sollevate le gambe su e giù dieci volte di fila.

L’abbigliamento giusto
L’intimo modellante (inclusi cinture e costumi da bagno) può creare, in pochi secondi, l’illusione di una pancia piatta: è un’ottima soluzione temporanea. Evitate gonne a pieghe a tutti i costi, invece riempite il guardaroba con pantaloni a vita alta e tubini.

Lavorare su fianchi, cosce e glutei

Come spiega il nostro esperto, “queste aree sono geneticamente predisposte per immagazzinare grasso”. La soluzione migliore, quindi, è individuare delle tecniche specifiche per interrompere questa attività. “Cercate dei trattamenti che utilizzano la caffeina pura in combinazione con altri ingredienti attivi per potenziare questo processo”.
Inoltre, dopo aver fatto la doccia, massaggiate la pelle asciutta utilizzando la tecnica “pizzica e gira”.

Camminare è un’ottima soluzione: perché non scendere dal bus una fermata prima e camminare quei pochi metri in più? Non fate la scelta più facile usando le scale mobili o l’ascensore: salire le scale in punta di piedi è una buona tecnica per rassodare cosce e glutei.

Oppure potete prendere in prestito uno sgabello basso da un bambino per fare un po’ di aerobica sulla vostra canzone preferita. E perché non rivivere quei ricordi d'infanzia riprendendo in mano l’hula hoop? È molto divertente ed è davvero efficace. Ridurre il girovita e rassodare cosce e glutei può essere facile, come un gioco da ragazzi...

Braccia aggraziate

“Le vostre braccia possono immagazzinare grasso o diventare cadenti dopo una dieta,” spiega Pascale.  “Optate per un trattamento rassodante per rafforzare la pelle."

Gli esercizi
Potrebbe essere utile nuotare o ballare, oppure fare alcuni semplici esercizi quali le flessioni alla parete: state in piedi con i glutei tesi, posizionate i palmi delle mani contro una parete, i gomiti piegati, e spingete lentamente il busto lontano dal muro con le braccia.

I trattamenti
Un ottimo consiglio di bellezza è quello di applicare un tocco di auto-abbronzante sulle braccia e sul collo – darà un aspetto più magro. Inoltre, una crema snellente e rassodante potenzierà il tono della pelle e vi aiuterà a sentirvi bene!

Gambe e cosce favolose

“La ritenzione idrica esaspera la cellulite, gonfiando gambe e cosce. Per quest’area, l’opzione migliore è il trattamento  drenante,” sostiene Pascale Mora. “Potete anche utilizzare una crema snellente con il doppio effetto: anti-inestetismi della cellulite e drenante, massaggiando la pelle dalle ginocchia alle cosce”.

Per evitare rigonfiamenti dovreste anche provare a diminuire l’uso di sale e zucchero. Gli asparagi, i porri, il pepe e l’ananas lavorano benissimo. Depuratevi con thè verde o con i thè alle erbe defatiganti.

Un ultimo suggerimento? Nascondete la vostra pancia indossando i tacchi: una vecchia tecnica che vi aiuterà ad apparire alte, snelle e glamour!