Skin life blog

Anti-imperfezioni

Esiste una dieta
anti-imperfezioni?

I nostri esperti

Dr Eugénie AuvinetDr Eugénie AuvinetDiététicienne - Nutritionniste

Il legame tra alimentazione e qualità della pelle genera molte fantasie. La dietologa-nutrizionista Eugénie Auvinet sfata una serie di pregiudizi.

L’alimentazione gioca un ruolo sulla qualità della pelle?

In un certo senso sì, perché una persona che non ha una dieta equilibrata avrà la tendenza ad avere un colorito spento. Non bisogna dimenticare che l’esterno riflette l’interno! In compenso, nessuno studio ha mai dimostrato che avere un’alimentazione troppo ricca renda la pelle grassa e neppure che il cioccolato favorisca la comparsa di imperfezioni!

È vero il contrario: un’alimentazione equilibrata può fare scomparire i problemi di pelle?

Certi alimenti, come le uova, il latte, talvolta il frumento, l’avocado o le noci, possono provocare delle eruzioni cutanee provocate da intolleranze alimentari. Queste generano l’infiammazione dell’intestino che a sua volta può provocare un’infiammazione cutanea. Una dieta idonea potrà aiutare a ridurre o a fare scomparire questo tipo di manifestazioni. L’alimentazione non ha però alcun impatto  sulla pelle a tendenza acneica le cui cause sono generalmente di tipo ormonale.

La nostra alimentazione è molto diversificata. Come riconoscere gli alimenti che provocano eruzioni cutanee?

Ci sono due possibilità: l’esame del sangue o l’osservazione. Il primo è molto rapido ma costoso. Il secondo richiede che si prenda nota di tutti gli alimenti consumati poco prima della comparsa delle reazioni cutanee. Consiglio di eliminare questi alimenti uno dopo l’altro per individuare quelli responsabili. In caso di dubbi sull’origine dell’intolleranza alimentare, meglio adottare una dieta stretta eliminando temporaneamente tutti gli alimenti sospetti

Una volta individuati gli alimenti, bisogna bandirli definitivamente dalla propria tavola?

Bisogna bandire gli alimenti per il tempo necessario a ripristinare la flora intestinale. Per questo, consiglio di adottare un regime alimentare equilibrato e di assumere probiotici e integratori alimentari. I risultati sulla pelle saranno visibili dopo un mese. Poi è certamente possibile reintrodurre gli alimenti che hanno provocato le eruzioni cutanee, a condizione di distanziarne il consumo. È tutta una questione di frequenza, che si stabilisce caso per caso.