Questo sito è attualmente in manutenzione.
Alcune operazioni, come commenti o iscrizione all’area riservata, non sono ora disponibili. Tutte le attività verranno ripristinate quanto prima.

Questo sito è attualmente in manutenzione.

Alcune operazioni, come commenti o iscrizione all’area riservata, non sono ora disponibili. Tutte le attività verranno ripristinate quanto prima.

Skin life blog

Anti-età

L’invecchiamento comportamentale.

I nostri esperti

Patricia PineauPatricia PineauDirettrice della comunicazione scientifica, Ricerca L'Oréal

I nostri giorni sono sempre pieni di cose da fare e la pelle è esposta a diversi tipi di tensioni, come mancanza di sonno, dieta non equilibrata o stress. Quali sono i veri nemici della qualità della nostra pelle e cosa possiamo fare per ridurne gli effetti senza complicarci la vita? Ce lo spiega la nostra esperta, Patricia Pineau.

Prendere consapevolezza dell’invecchiamento comportamentale

Quando la pelle inizia ad invecchiare, noi attribuiamo la causa a fattori biologici o ormonali. Ma ci sono altri fattori ad influenzare il processo di invecchiamento? Patricia Pineau: “I nostri continui studi sulle donne e le nostre ricerche avanzate anti-invecchiamento ci mostrano le cose da una nuova prospettiva e sviluppano un nuovo approccio all’invecchiamento comportamentale.”

I segni rivelatori

Quali sono gli effetti visibili sulla pelle di questi piccoli eccessi quotidiani? La nostra esperta li delinea associando ad ognuno di questi uno dei problemi identificati: “La pelle soggetta all’inquinamento urbano tende ad avere una carnagione grigia e spenta. I motivi includono la mancanza di idratazione, l’ambiente secco a causa dell’aria condizionata, l’inquinamento atmosferico, ma anche l’industria, i trasporti e il riscaldamento. La pelle che è sovraesposta – naturalmente o artificialmente – ai raggi UV col passare degli anni appare segnata. Questo spesso causa macchie di pigmentazione. La pelle segnata dalla mancanza di sonno o stress è caratterizzata da un colorito giallastro. I lineamenti tesi e le caratteristiche borse sotto gli occhi sono segnali di uno stile di vita frenetico.  Infine, un aspetto disequilibrato della pelle, con delle aree grasse, delle aree secche e pori dilatati, può riflettere una dieta disequilibrata dovuta a pasti veloci fuori casa o, al contrario, sovralimentazione associata al consumo di alcol. Anche la scelta di una routine cosmetica non adatta alla proprie esigenze specifiche di pelle può impattare sulla qualità della pelle.

Compensiamo le nostre piccole debolezze

Buone notizie! Potete agire senza sentirvi in colpa, senza privarvi eccessivamente o contemplare cambiamenti estremi. Patricia Pineau: “Nell'individuare questi impatti, abbiamo ideato trattamenti innovativi ricchi in attivi mirati che possono aiutare a ridurre i segni dell’invecchiamento comportamentale sulla pelle". Se ogni tanto vi capita di strafare, provate a seguire i nostri consigli:

Saltate la colazione per dormire più a lungo?
Prendete una manciata di nocciole o mandorle per tirare fino all’ora di pranzo e allontanare i morsi della fame che potrebbero indurvi a mangiare alimenti grassi o ricchi di zuccheri.

Non fate in tempo a rimuovere il make-up?
Andate subito a letto e dedicate un po’ più di tempo alla pulizia del viso al mattino, applicando il siero per illuminare la vostra pelle.

Tentate da quell’angolo illuminato dal sole?
Un tocco di compatto solare (con protezione UV) e siete pronte a partire! E’ semplice, basta ricordarsi di tenerlo sempre in borsa.

Avete un lavoro importante da finire e lavorate fino a tardi?
Respirate profondamente, fate stretching, rilassatevi e muovetevi regolarmente per allontanare la stanchezza. E quando finalmente finite, concedetevi un grande frullato pieno di bontà e vitamine a base di kiwi, fragole e banane.

I prodotti consigliati