Skin life blog

Idratazione

Mantenere il proprio viso idratato
per tutto il giorno.

I nostri esperti

Florence BenechFlorence Benech Farmacista, Direttrice dei Laboratori Vichy

Ti capita di avere la sensazione che certe zone del viso perdano più velocemente l’idratazione rispetto ad altre?
Diamo insieme uno sguardo ai segreti dell’idratazione.

Perché, sebbene idrati la mia pelle ogni giorno, la sento ancora tirare?

Impregnata di acqua fino al 70%, la pelle forma una barriera protettiva per il corpo. Tuttavia, ogni tanto, anche se applichiamo ogni mattina la crema idratante, con il passare delle ore alcune zone del viso le sentiamo tirare. In realtà, più che un semplice fenomeno di perdita di acqua, la disidratazione viene ora considerata dagli scienziati come una conseguenza della diseguale distribuzione di acqua all'interno del tessuto cutaneo.
Recenti studi clinici confermano che alcune zone del viso, come le guance, le tempie, la fronte e la mandibola, si disidratano più velocemente rispetto alla altre. Questa è una conseguenza del fatto che sono le aree più esposte alle sollecitazioni ambientali.

Che cos’è la disidratazione disomogenea?

“La disidratazione disomogenea può affliggere donne di tutte le età e tipo di pelle”, spiega Florence Benech. Nuovi studi hanno rivelato che quando la pelle si disidrata accadono due fenomeni:

- Una diminuzione delle aquaporine: queste proteine sono responsabili del trasporto dell’acqua tra le cellule. Quando diminuiscono in numero, la distribuzione dell'acqua è ostacolata e la pelle si disidrata. L'età e l'esposizione UV contribuiscono a questa riduzione.

- Una rigenerazione delle cellule più lenta: questo danneggia la barriera protettiva della pelle e consente il passaggio di sostanze attraverso di essa. Stress, inquinamento e tabacco posso accelerare questo processo.

Quindi come posso bilanciare l’idratazione della mia pelle?

Per avere un’idratazione ottimale su tutto il viso basta semplicemente riattivare il flusso dell’acqua all’interno della pelle. Ma come fare? Florence consiglia l’utilizzo di prodotti che trattengano l’idratazione all’interno della pelle e facilitino il passaggio dell’acqua tra le cellule.

Un ottimo prodotto per fare questo è l’acqua termale di Vichy, che è in grado di facilitare la circolazione di acqua tra le cellule.
Inoltre, quest’acqua di bellezza contiene 15 minerali che contribuiscono a migliorare la qualità della pelle, a lenire la pelle sensibile ed ha proprietà antiossidanti che aiutano a contrastare l’invecchiamento.

Creme giorno efficaci sono quelle che contengono zuccheri con proprietà igroscopiche, questo significa che sono in grado di attrarre e trattenere l’acqua. Alcuni zuccheri, come l’acido ialuronico, aiutano a rimpolpare il tessuto cutaneo incrementandone i livelli di idratazione, altri a rendere la pelle più liscia e morbida creando un film invisibile sull’epidermide o ad offrire una idratazione di lunga durata.

C’è qualcosa che posso fare per migliorare i livelli di idratazione della mia pelle?

Quando al mattino fai la doccia, utilizza l’acqua tiepida: più calda è l’acqua e maggiore sarà la disidratazione della pelle.

Prova a fare uno sport aerobico, la sudorazione apre i pori e incoraggia la produzione di sebo e lipidi che nutrono e rinforzano la barriera cutanea.
Quando sei in vacanza, evita di far asciugare l’acqua salata sul viso poiché potrebbe aumentare gli effetti dannosi dei raggi del sole e, conseguentemente, la disidratazione della pelle. Assicurati di fare una doccia non appena esci dall’acqua.

I prodotti consigliati