Skin life blog

Capelli

Non lasciare i capelli danneggiati
a bocca asciutta!

I nostri esperti

Alexandre HatamiAlexandre HatamiHair stylist
Glam Salon - Montreal

Pascale MoraPascale MoraResponsabile della comunicazione scientifica di Vichy

Quali sono I primi segni dei capelli secchi? E come fare a riavere una chioma morbida e setosa? I nostri esperti Pascale Mora, direttrice della comunicazione scientifica Vichy, e Alexandre Hatami, hair stylist, ci offrono i loro consigli professionali.

Scopri il tuo tipo di capelli

“Sei sicuro di conoscere il tuo tipo di capelli?”, chiede l’hair stylist Alexandre Hatami. “Molte donne confondono il proprio tipo di capelli e rischiano di peggiorare la situazione utilizzando prodotti che mal si adattano alla loro chioma. Ecco perchè è importante chiedere consiglio al proprio parrucchiere”.

Da un punto di vista scientifico Pascale Mora aggiunge che, “I capelli sono costituiti da due tipi di cellule, quelle che costituiscono la corteccia, la parte centrale, e quelle che formano la cuticola, il cui compito è di isolare e proteggere la corteccia. Se i capelli sono secchi vuol dire che la cuticola è danneggiata: la fibra capillare risulta quindi poco protetta e questo può portare il capello alla perdita di cheratina e di lipidi. I capelli appaiono di conseguenza opachi e spenti, e possono anche indebolirsi fino a spezzarsi”.

Limitare la rottura

I trattamenti, insieme ad una buona cura della chioma, sono due aspetti fondamentali per coloro che hanno i capelli secchi. Alla base del problema c’è spesso una esposizione quotidiana ai fattori di danneggiamento come inquinamento, sole, raggi UV, lavaggi, styling o trattamenti chimici. Come spiega Alexandre Hatami, “oggigiorno, i phon sono sempre più potenti e la moda invita continuamente a fare tinte, colpi di sole, trattamenti liscianti, e la lista potrebbe continuare all’infnito…”. Risultato? I capelli potrebbero risentirne! Quindi, Alexandre, come possiamo fermare tutto questo? “ trattando i capelli con prodotti adeguati e prendendosene cura quotidianamente. È importante inoltre abbassare la temperatura del phon e limitarne l’utilizzo o, se avete I capelli fini, eliminarlo del tutto. Evitate infine i prodotti troppo aggressivi e, se avete i capelli secchi, quelli contenenti alcool: sebbene questi prodotti non creino problemi per la maggior parte dei capelli, se avete i capelli secchi io sconsiglio fortemente di usarli.”

Il taglio giusto

Un altro fattore molto importante quando si parla di capelli danneggiati è il taglio. I tagli fatti con il rasoio o sui capelli asciutti (che consiste nel far scivolare le forbici lungo la lunghezza dei capelli) sono da evitare. Il nostro hair stylist consiglia anche, per evitare le doppie punte, di optare per lunghezze corte o medie. Se avete una chioma estremamente danneggiata, prendete in considerazione l’opzione di tagliare i capelli il più corto possibile, per un nuovo inizio, e assicuratevi, dopo il taglio, di applicare trattamenti riparatori, nutrienti ed ipoallergenici*.

*Formulati per ridurre i rischi di allergia

Lascia brillare i tuoi capelli

“Bassi livelli di omega 3, 6 e 9, oltre a far apparire secca la pelle, rendono i capelli più soggetti alla rottura”, spiega Pascale Mora. “gli omega 3 e 6 (acidi grassi essenziali) non sono sintetizzati dal nostro corpo. ”Devono perciò essere assimilati attraverso il cibo. Inoltre, si consiglia di usare prodotti cosmetici che li contengano. Scegli quale fonte è la più adatta a te.”

I prodotti consigliati