Viaggio al cuore della pelle

Invia questa pagina via e-mail

Derma profondo o reticolare

È formato da tessuto connettivo denso. Le fibre di collagene e di elastina si incrociano parallelamente alla superficie cutanea. È in questo livello che si trovano le ghiandole sebacee, le ghiandole sudoripare eccrine e apocrine e i follicoli piliferi. Questo strato inoltre è ben vascolarizzato e ben innervato.

Al cuore del derma

Il derma è un tessuto connettivo posto tra epidermide e ipoderma. È costituito da un gel nel quale sono immersi i fibroblasti, le fibre di collagene, le fibre di elastina e altre molecole strutturali. Lo spessore del derma aumenta nel corso dell’infanzia e dell’adolescenza, si stabilizza e poi diminuisce dopo i 50 anni. Il derma comprende 2 strati: il derma superficiale e il derma profondo. Il derma è fortemente vascolarizzato e, oltre al suo ruolo di sostegno (assicurato dalle fibre di collagene e di elastina), svolge un ruolo nutritivo importante. È anche coinvolto nella termoregolazione, nella cicatrizzazione e nell’eliminazione delle scorie (tramite il sudore che contiene urea).