Dalla sorgente fino alla tua pelle: Acqua Termale Mineralizzante di Vichy, una storia di minerali

L’Acqua Termale Mineralizzante è l’ingrediente fondamentale di tutti i prodotti per la pelle di Vichy. Riflettori puntati sul viaggio compiuto da quest’acqua unica prima di sgorgare in superficie e sulle sue straordinarie proprietà mineralizzanti.

L’incredibile viaggio


Quando la pioggia incontra la terra, nel cuore della regione francese dell’Auvergne, viene lentamente filtrata attraverso microscopiche faglie nel terreno e qui inizia il suo lungo viaggio in un sottosuolo cristallino. A contatto con le rocce vulcaniche, quest’acqua si arricchisce di uno straordinario contenuto di minerali e oligoelementi. Essa scende fino a una profondità di 4.000 metri, dove viene riscaldata a 140 °C e si arricchisce di anidride carbonica. Per poi  sgorgare nuovamente in superficie.

L’acqua, al suo stato naturale


L’Acqua Termale Mineralizzante di Vichy è estratta alla fonte, nel cuore della regione dei vulcani francesi, in un’area delimitata fin dal 1874. Il punto di raccolta  è a 15 metri di profondità, protetto dall’inquinamento: in questo modo essa conserva tutte le sue straordinarie proprietà. Una volta raccolta, è sottoposta ad analisi batteriologiche e fisico-chimiche. Un insieme di test rigorosi (odore, colore, aspetto, pH e conducibilità) permette di valutarne la qualità una volta arrivata al sito di lavorazione, situato a soli 4 km dalla fonte.

Formulazione nel rispetto di elevati standard


Per conservare la sua purezza, l’Acqua Termale di Vichy viene trasportata in contenitori speciali. Arriva al sito di lavorazione per essere unita alle formule  al massimo 7 giorni dopo la sua raccolta.

La Redazione

I nostri prodotti

I più letti

go to top