La make-up artist Alison Deprieste svela i suoi consigli e segreti su bellezza e make-up

Impara i trucchi del mestiere da una make up artist professionista che abitualmente crea look glamour per le star: Alison Deprieste rivela i suoi consigli di bellezza preferiti.

“Ottenere un incarnato ideale richiede un approccio meticoloso e prodotti make-up di qualità. Si tratta di trovare i prodotti giusti per la pelle di ognuno. Considerato che mi occupo spesso di spettacoli dal vivo e di video, è molto importante ottenere un risultato luminoso e naturale, la telecamera non inganna: si vede subito se il fondotinta è eccessivamente denso o applicato male e non c'è niente che si possa fare per rimediare”.

I tuoi consigli di bellezza sul miglior fondotinta


“Se stai ancora cercando il miglior fondotinta per te significa che non hai ancora trovato il prodotto giusto o che non applichi correttamente quello che hai. Suggerirei innanzitutto di guardare qualche tutorial make-up on-line e di sperimentare tecniche diverse di applicazione del fondotinta. Se comunque non ottieni il risultato desiderato, probabilmente stai usando il prodotto sbagliato. In questo caso, devi avventurarti in negozio struccata e provare diversi fondotinta in zone diverse del viso. È una cosa che tendiamo a non fare molto spesso ma è davvero il modo migliore per trovare il prodotto più adatto alle nostre esigenze. Ciò che più conta è ascoltare la propria pelle: non basta semplicemente acquistare il fondotinta che qualcun altro usa; occorre cercare il prodotto adatto a noi. Il fondotinta è davvero una cosa personale: dipende dal tipo di pelle, dalla sua qualità e dalla carnagione, oltre che dal grado di sensibilità della pelle”.

Quali sono i tuoi accessori indispensabili per il make-up?


“Uso un sacco di cose! Come make-up artist, uso gli accessori tradizionali quali pennelli trucco, piegaciglia, veline opacizzanti, ecc.  Diversamente da altri, preferisco usare un piumino per applicare la cipria che, a differenza del pennello, fissa davvero la cipria perché l'applicazione richiede una leggera pressione (il che migliora la tenuta) e, in più, non rovina l’effetto del make-up per effetto dello sfregamento. Poi bisogna passare un pennello per rimuovere l’eventuale cipria in eccesso. Uso molto anche i cotton fioc: asciutti o imbevuti di struccante sono un piccolo strumento fantastico per eliminare sbavature o il fondotinta accumulato nelle rughe. Si può essere molto precisi riuscendo ad asportare lo stretto necessario”.

Che cosa suggerisci per ottenere un incarnato bello e naturale?


“Bevi molta acqua! Funziona davvero perché idrata la pelle dall’interno. Mentre per quanto riguarda il make-up, non mettere troppo fondotinta: tieni la mano leggera e non lasciarti prendere dalla voglia di ritoccare il make-up più volte durante il giorno! Non bisogna mirare alla perfezione: la tua pelle potrebbe non avere più un aspetto e una bellezza naturali. Qualche imperfezione qua e là può aggiungere un certo fascino! Voglio sempre che la gente pensi che “quella ragazza ha una bellissima pelle”, anziché “quella ragazza ha un trucco fantastico”. L’attenzione non deve essere concentrata sul make-up. Cerco di essere delicata e di evitare di applicare strati spessi. Il risultato dovrebbe essere naturale, armonioso e fresco: semplicemente una pelle bella e dall’aspetto sano. Una volta ottenuta la qualità e la texture della pelle che cerco, ho una tela bianca su cui posso cominciare a lavorare con i colori”.

Qual è Il numero uno tra i tuoi consigli di bellezza?


“Sopracciglia perfette. Occorre fare attenzione. Secondo me, non serve a niente essere ben truccate se non si hanno delle belle sopracciglia. Dovrebbero essere simmetriche, ben arcuate, truccate mantenendo un aspetto naturale. È una parte del viso spesso trascurata ma una linea delle sopracciglia irregolare può completamente rovinare l’effetto creato da un bell’incarnato o da una bocca perfettamente truccata”.

Qual è la parte migliore del tuo lavoro di make-up artist?


“Il mio lavoro è una successione di attimi fuggenti profondamente gratificanti. Comincia quando scopro la persona che truccherò. Fin da subito mi creo un’immagine mentale dell’incarnato che desidero creare. Poi ci sono tutti i passaggi “prima e dopo” quando si costruisce gradualmente il look e ovviamente la “rivelazione” finale, quando la persona vede il risultato del mio lavoro allo specchio, con tutte le emozioni che questo suscita!

Ora che conosci i trucchi del mestiere, puoi certamente diventare una professionista del make-up.Ricorda che un bel make-up comincia con una bella pelle. 

I nostri prodotti

I più letti

Make up

Couperose, come applicare il trucco?

Oltre alle piccole imperfezioni quotidiane, a volte si hanno difetti più importanti da nascondere: couperose, acne, cicatrici, macchie... Per nascondere queste imperfezioni più o meno marcate, Pascale Guégan, make-up artist e il dottor Philippe Deshayes, dermatologo, ci danno il loro parere di esperti in materia.

Leggi l’articolo

go to top