OK

OK Cancella

Grazie

Chiudi
Previous

La biologia del cuoio capelluto in breve

Previous

La biologia del cuoio capelluto in breve

Il cuoio capelluto, la culla dei capelli, si estende su una superficie di circa 600-700 cm², che rappresentano il 3% della superficie totale della pelle.
La temperatura del cuoio capelluto è di circa 34°C e il suo pH è vicino a 5. Come il resto della pelle, è composto da 3 parti: epidermide, derma e ipoderma. La principale differenza con il resto della pelle è data dal numero maggior di follicoli presenti nel cuoio capelluto.

HUB_CONTENT_DHSC_CONTENT_45_THE_SCALP_BIOLOGY_IN_FEW_WORDS_2.jpg

  1. Strato corneo: strato superficiale e protettivo dell’epidermide
  2. Epidermide: strato che si rinnova costantemente. Regola gli scambi tra ambiente interno ed esterno (umidità, temperatura…)
  3. Derma: strato connettivo che contiene una rete di capillari che rende la pelle sensibile al tocco e agli sbalzi di temperatura
  4. Ipoderma: strato adiposo che ha la funzione di riserva di nutrienti e assorbe gli shock contro aggressioni termiche o meccaniche.
  5. Ghiandole sebacee
  6. Follicolo del capello

LE CARATTERISTICHE DEL CUOIO CAPELLUTO IN 5 PUNTI

  • Presenta un’elevata densità di follicoli piliferi (da 200 a 300 per cm² – il braccio ne possiede da 10 a 15 per cm²)
  • La produzione di sebo nel cuoio capelluto è più abbondante rispetto a qualsiasi altra area del corpo
  • Il cuoio capelluto possiede una quantità elevata di nervi, mediamente circa 230 recettori/cm²
  • La superficie del cuoio capelluto è popolata principalmente da batteri e lieviti, come la Malassezia
  • Il livello di idratazione del cuoio capelluto: il contenuto di acqua è due volte superiore rispetto le altre aree della pelle.

HUB_CONTENT_DHSC_CONTENT_25_HAIR_AND_SCALP_ADVICE.jpg