OK

OK Cancella

Grazie

Chiudi
Previous

Prendersi cura del cuoio capelluto: cosa fare e cosa evitare

Previous

Prendersi cura del cuoio capelluto: cosa fare e cosa evitare

COSA FARE:

  • Utilizza pettine e spazzola morbidi per disciplinare i capelli
  • Se possibile, lascia che i capelli si asciughino naturalmente all’aria
  • Lavali una volta al giorno, quando il tempo lo permette
  • Massaggia gentilmente il cuoio capelluto mentre lavi i capelli
  • Risciacqua accuratamente durante il lavaggio
  • Indossa un cappello quando passi molto tempo all’aperto sotto il sole
  • E’ consigliabile far vedere da uno specialista il cuoio capelluto anche due volte all’anno
  • Se hai la forfora: lascia agire lo shampoo sul cuoio capelluto qualche minuto prima di risciacquare
  • Se non hai la forfora: utilizza uno shampoo antiforfora uno o due volte al mese per tenere sotto controllo l’eccesso di Malassezia
  • Segui le stesse indicazioni anche con la tinta una volta al mese

COSA NON FARE:

  • Non utilizzare accessori metallici
  • Evita calore eccessivo durante l’asciugatura ed evita di asciugare troppo spesso i capelli con il phon
  • Evita di grattare il cuoio capelluto
  • Evita frizioni eccessive quando lavi i capelli
  • Evita gli shampoo con formule troppo dense se hai i capelli molto ricci, oppure diluiscile per distribuire meglio il prodotto
  • Evita permanenti e stirature troppo frequenti
  • Evita di tirare i capelli
  • Evita le formule “fai da te”
  • Se hai la forfora: non utilizzare lozioni a base di alcol
  • Evita l’eccessiva esposizione al sole se la testa non è coperta

HUB_CONTENT_DHSC_CONTENT_24_LIFESTYLE_ADVICE.jpg