OK

OKCancel

Thank you

Close

Derma superficiale o papillare

Parte del derma superficiale situata fra  le diverse creste epidermiche determinate dalle ondulazioni della giunzione dermo-epidermica. Formata da tessuto connettivo lasso, presenta numerose fibre elastiche e fibre di reticolina. È ricca di piccoli vasi (capillari) e di terminazioni nervose.

Al cuore del derma

Il derma è un tessuto connettivo posto tra epidermide e ipoderma. È costituito da un gel nel quale sono immersi i fibroblasti, le fibre di collagene, le fibre di elastina e altre molecole strutturali. Lo spessore del derma aumenta nel corso dell’infanzia e dell’adolescenza, si stabilizza e poi diminuisce dopo i 50 anni. Il derma comprende 2 strati: il derma superficiale e il derma profondo. Il derma è fortemente vascolarizzato e, oltre al suo ruolo di sostegno (assicurato dalle fibre di collagene e di elastina), svolge un ruolo nutritivo importante. È anche coinvolto nella termoregolazione, nella cicatrizzazione e nell’eliminazione delle scorie (tramite il sudore che contiene urea).

Enciclopedia della pelle