OK

OKCancel

Thank you

Close

Cosa contengono i prodotti per la cura della pelle? Guarda l’inci dei cosmetici.

Quando dobbiamo scegliere i prodotti per prenderci cura della pelle, sembra che l’offerta del mercato sia davvero enorme.

Qui troverai una guida sugli ingredienti più adatti alla pelle sensibile, per riuscire a comprendere l’inci dei tuoi cosmetici prima di cambiare la tua routine di bellezza quotidiana.

Perché è importante conoscere gli ingredienti contenuti nei miei prodotti di bellezza?


Non è necessario ribadire che tutti noi vogliamo prenderci cura della pelle in modo corretto ed efficace, che la nostra pelle sia sensibile o meno. Anche se tutti noi comprendiamo l’importanza di seguire un’alimentazione bilanciata e assicurarci che la pelle sia sempre idratata, leggere l’inci dei cosmetici e conoscere cosa contengono i trattamenti è fondamentale per proteggere adeguatamente la pelle. Come sappiamo, la pelle sensibile e quella a tendenza allergica - nonostante spesso presentino le stesse caratteristiche - non sono la stessa cosa. Se pensi che la tua pelle reagisca a un ingrediente in particolare, la scelta migliore è non utilizzare i prodotti “sospetti” durante la tua routine di bellezza quotidiana, per poi reintrodurli gradualmente. Aqualia Extrasensitive di Vichy è stata formulata per minimizzare i rischi di allergia . La sua formulazione è sviluppata a partire da Acqua di Vichy (adatta alla pelle sensibile) e Acido Ialuronico ultra-idratante, per un trattamento efficace che non interferisce con il delicato e naturale equilibrio della pelle.

Trattamenti per la pelle sensibile: quali scegliere


Anche se le caratteristiche della pelle sensibile possono variare a seconda dell’età, dello stile di vita e del patrimonio genetico di ognuna di noi, ci sono alcuni ingredienti a cui le donne che manifestano una specifica ipersensibilità cutanea dovrebbero evitare. Per evitare di alterare ancora di più la pelle già sensibile, la scelta migliore è di optare per prodotti che idratano intensamente senza effetto unto o appiccicoso. Le donne con pelle molto secca - che, come abbiamo già visto, manifestano una maggiore tendenza alla sensibilità cutanea - dovrebbero scegliere formule che contengono ingredienti idratanti, come l’olio di Karitè, ricco di vitamine, per evitare di dover ricorrere a frequenti e non necessarie applicazioni.

I nostri prodotti

  • 21620Extrasensitive00NewAQUALIA THERMALIdratare
    Extrasensitive
  • 16416Balsamo occhi sguardo riposato00AQUALIA THERMALFACE CAREContorno occhiTrattamenti specifici
    Balsamo occhi sguardo riposato
  • 8907TRATTAMENTO NOTTE SPA
    51AQUALIA THERMALFACE CARECreme notteIdratare
    TRATTAMENTO NOTTE SPA
  • I più letti

    Viso

    Brufoli: perché è meglio lasciarli in pace

    Quando un brufolo compare sul viso, viene subito la voglia di toccarlo per farlo scomparire. Non si può farne a meno! Ma questa brutta abitudine può aumentare il rischio di una infezione, che può lasciare poi sulla pelle segni o cicatrici. Come resistere quindi all’istinto di schiacciare un brufolo? Chiediamolo ai nostri esperti.

    Leggi l’articolo

    Viso

    Come sbarazzarsi delle occhiaie.

    La comparsa delle occhiaie o delle borse sotto agli occhi non è mai cosa gradita. Ma quali sono i fattori che causano questi fenomeni e cosa possiamo fare per nasconderli? A questo proposito, sono necessari i consigli di due esperti: il dermatologo Philippe Deshayes ne spiegherà l’origine e il make-up artist Pascale Guegan insegnerà come nasconderli.

    Leggi l’articolo

    Viso

    Ho un brufolo! Alcuni consigli su cosa fare e cosa non fare.

    Aiuto! Ho un brufolo! Cosa fare? I rimedi per I brufoli sono dovunque: dai vecchi rimedi della nonna alle tecniche dei tuoi amici (i quali giurano che funzionano) o le perle di saggezza delle riviste di bellezza e sul web. Francamente, può essere difficile capire da dove iniziare! Così, perché non affidarci ai nostri esperti? Il dermatologo Dr. Deshayes ci offre una visione completa su cosa fare e cosa non fare per colpire quel brufolo.

    Leggi l’articolo

    go to top