getGeoIPCountryCode = SiteAppCode = IT Test : 'IT/'

OK

OKCancella

Grazie

Chiudi
mediacachable:1

Crema autoabbronzante: che cos’è e come utilizzarla

Crema autoabbronzante: che cos’è e come utilizzarla
  • favoris

Come funzionano e come sfruttare al meglio le creme autoabbronzanti? Tutto quello che devi sapere.

Fino a qualche anno fa la crema autoabbronzante era sinonimo di uno strano colorito tendente all’arancione, non uniforme e molto poco naturale. In poche parole: il prodotto era difficile da applicare e ancora più difficilmente si passava inosservati una volta ottenuta l’abbronzatura artificiale, con risultati lontani da quelli desiderati.

Fortunatamente si tratta di una storia vecchia. Ricerca e innovazione hanno permesso di sviluppare formule autoabbronzanti facili da applicare per un risultato naturale, che il più delle volte non ha niente da invidiare a una abbronzatura frutto di ore di esposizione al sole.

Perché usare la crema autoabbronzante?

L’abbronzatura ci dona un aspetto più bello, luminoso e sano, è innegabile. Tuttavia sappiamo quanto un’eccessiva esposizione ai raggi solari possa essere dannosa per la nostra pelle. Le creme autoabbronzanti ci vengono in aiuto offrendoci la possibilità di sfoggiare un colorito dorato senza passare troppe ore sotto il sole, se il bel tempo non c’è o ancora quando, dopo mesi passati sotto vestiti pesanti, iniziamo a scoprire gambe e braccia e vogliamo rivitalizzare velocemente la carnagione. Inoltre una crema autoabbronzante può essere una risorsa preziosa per modulare le irregolarità della pigmentazione, riducendone il contrasto.

Che dire poi dell’aiuto che ci possono offrire gli autoabbronzanti per mantenere più a lungo la tintarella alla fine della stagione estiva?

Formule autoabbronzanti: come agiscono

Le creme autoabbronzanti contengono un particolare ingrediente, il diidrossiacetone o DHA, un agente attivo che colora temporaneamente la pelle. (1) Il DHA è un carboidrato trioso (cioè uno zucchero monosaccaride con tre atomi di carbonio) che, a contatto con la pelle, interagisce con le proteine dello strato corneo più esterno producendo melanoidine, sostanze organiche di colore scuro che colorano la superficie cutanea. L’intensità del colore è data dalla concentrazione di DHA nella formula autoabbronzante: più è alta più intensa sarà l’abbronzatura. Alcune creme sono poi arricchite con ingredienti nutrienti, ideali per mantenere la pelle morbida e idratata e ottenere un risultato ancora più naturale.

È fondamentale sottolineare che la crema autoabbronzante non offre alcun tipo di protezione solare e che non può sostituire l’uso di un filtro solare ad ampio spettro, necessario per proteggere la pelle dagli effetti dannosi di raggi UVA e UVB.

Come utilizzare la crema autoabbronzante

Le formule autoabbronzanti sono presenti sul mercato in diverse texture, tra cui crema, latte e spray. Indipendentemente dalla versione scelta, esistono alcuni accorgimenti da seguire per ottenere un risultato naturale ma soprattutto uniforme ed evitare l’indesiderato colore “a macchie” o, ancora peggio, un colorito dall’effetto evidentemente artificiale.

- Prima di applicare l’autoabbronzante, detergi ed esfolia con un trattamento gommage adatto al tipo di pelle e non aggressivo. In questo modo rimuoverai tutte le cellule cutanee morte ottenendo un risultato più uniforme e duraturo.

- Nutri bene il corpo e il viso prima di applicare la crema autoabbronzante: una buona idratazione ti aiuterà ad ottenere un risultato omogeneo.

- Aspetta almeno 24 ore prima di applicare l’autoabbronzante spray o latte sulle zone epilate o rasate per non irritare eccessivamente la pelle.

- Non esagerare con l’intensità del colore: una tonalità più scura del tuo colore naturale è sufficiente per donarti un colorito abbronzato, luminoso e fresco.

- Quando applichi l’autoabbronzante sul viso, sfumalo nella zona delle sopracciglia e dell’attaccatura dei capelli, senza mai dimenticare di applicarlo anche su orecchie, collo e decolleté per un effetto naturale.

- Se applichi l’autoabbronzante sulle gambe stendi accuratamente una noce di prodotto partendo dal polpaccio e risalendo verso le cosce. Non insistere troppo su caviglie e ginocchia: queste zone, più secche e ruvide, hanno un colore naturalmente diverso da quello del resto delle gambe. Lo stesso vale per i gomiti.

- Rinnova il trattamento autoabbronzante una o due volte a settimana per avere un colorito naturale e uniforme a lungo.

(1) Draelos ZD, Self-tanning lotions: are they a healthy way to achieve a tan?

I nostri prodotti

  • Latte autoabbronzante viso e corpo Ideal Soleil

    IDEAL SOLEIL

    Latte idratante autoabbronzante

    Autoabbronzante

    Viso e corpo, effetto colorito naturale, applicazione facile

  • Spray idratante abbronzatura Vichy Ideal Soleil

    IDEAL SOLEIL

    Spray idratante ottimizzatore di abbronzatura SPF 30

    Spray

    Dona un'abbronzatura naturale e uniforme

  • Nuovo

    Acqua Solare Protettiva abbronzante Ideal Soleil Vichy
  • I più letti

    Prodotti e trattamenti per la pelle in estate

    Solari

    Prodotti e trattamenti per la pelle in estate

    Che tu abbia in programma di restare in città o di partire per le vacanze, non dimenticare questi prodotti essenziali per prenderti cura della pelle durante i mesi estivi! Abbiamo preparato per te la perfetta lista di trattamenti must-have, per una avere una pelle bellissima per tutta l’estate.

    Leggi l’articolo

    go to top