getGeoIPCountryCode = SiteAppCode = IT Test : 'IT/'

OK

OKCancella

Grazie

Chiudi
mediacachable:1

Idrata la tua pelle dopo l’esposizione solare con la crema doposole

Idrata la tua pelle dopo l’esposizione solare con la crema doposole
  • favoris

Sole, sabbia, acqua salata, cloro, vento e calore: alla fine di una bella e lunga giornata estiva, la pelle ha bisogno di coccole extra. Scopri i nostri consigli per la migliore routine doposole.



Estate fa rima con protezione solare. Non solo! Alla fine di una giornata in spiaggia o a bordo piscina, la pelle ha bisogno di attenzioni specifiche: per questo la crema doposole, insieme alla protezione solare, è un must-have che non può mai mancare nel beauty-case delle vacanze. Come essere sicura di scegliere il doposole più adatto alla pelle? Ecco qualche consiglio.

Crema doposole: a cosa serve

La crema doposole è fondamentale per ripristinare la coesione epidermica tra le cellule cutanee e il film idrolipidico cutaneo. Grazie alla sua azione rinfrescante, idratante e lenitiva, dona alla pelle sollievo, dopo l’esposizione a agenti esterni come sole, vento e salsedine.

Nella scelta della crema doposole, è importante verificare che la sua formula contenga una base idratante, come la glicerina, che è in grado di ristabilire il film idrolipidico cutaneo, e attivi nutritivi e lenitivi, come il burro di Karité, in grado di ridurre la sensazione di bruciore per la pelle scottata dal sole, donandole sollievo.

Grazie alla sua azione nutritiva e idratante profonda, la crema doposole, applicata ogni giorno dopo l’esposizione, aiuta inoltre a rendere duratura l’abbronzatura: una pelle ben idratata, si screpola e si desquama meno, mantenendo l’abbronzatura più uniforme, omogenea e duratura. L’effetto che tutte noi desideriamo alla fine dell’estate!

Crema doposole, a chi è consigliata

I trattamenti doposole sono disponibili in diverse texture: in crema, in olio, in latte o spray. Scegliere la tipologia più adatta alla propria pelle e al proprio stile di “trattamento” è fondamentale. Le formulazioni doposole in crema sono generalmente più ricche e concentrate e sono indicate per nutrire e riparare la pelle più sensibile. Latte e spray offrono un’applicazione più rapida e veloce, mentre l’olio doposole può essere applicato direttamente sulla pelle bagnata dopo la doccia.

E per il viso? Spesso le formule doposole sono studiate per essere applicate sia sulla pelle del corpo che su quella del viso, soprattutto se in texture leggere, come quella del latte doposole. Se vuoi idratate e lenire la pelle del viso con più attenzione, dopo la doccia, applica il trattamento idratante specifico per il tuo tipo di pelle – grassa, secca, sensibile, con imperfezioni - senza mai dimenticare che anche in estate, ovunque ti trovi in vacanza, è importante prendersi cura della pelle mattina e sera con una routine di bellezza e prodotti adatti alla stagione estiva.

La routine doposole

Quando la giornata sulla spiaggia o a bordo piscina è finita, dedica qualche istante alla tua pelle, per darle sollievo dopo tante ore passate sotto il sole e per prepararla al nuovo giorno di abbronzatura! Per prima cosa utilizza detergenti specifici, per eliminare impurità, cellule morte e residui lasciati dalla protezione solare applicata durante il giorno. Poi idrata la pelle con il trattamento doposole più adatto a te, applicandolo con un massaggio piacevole e rilassante. Non dimenticare infine di reidratare anche le labbra, con un balsamo nutriente e lenitivo.

I nostri prodotti

  • Latte doposole lenitivo Vichy Ideal Soleil

    IDEAL SOLEIL

    Latte doposole lenitivo

    Doposole

    Idrata a lungo viso e corpo

  • I più letti

    Alcuni consigli  per restare freschi tutto il giorno senza rovinare i vestiti.

    Corpo

    Alcuni consigli per restare freschi tutto il giorno senza rovinare i vestiti.

    Gli anti-traspiranti hanno "effetti collaterali" sui tuoi vestiti? I tuoi abiti preferiti sono da buttare perchè sotto le braccia presentano macchie anti-estetiche e i tessuti sono irrigiditi? Pascale Mora, Direttrice della comunicazione scientifica Vichy, e Nathalie Fargeaud-Felber, professionista di tintoria, ci spiegano da cosa sono causati questi inconvenienti e come riuscire a sbarazzarsene.

    Leggi l’articolo

    go to top