OK

OK Cancella

Grazie

Chiudi

Si può rimanere incinta in menopausa?

  • favoris

Si può rimanere incinta in menopausa? L’avvento della menopausa coincide con l’esaurimento del numero di ovociti contenuti nei follicoli ovarici che, ogni mese, possono essere fecondati dagli spermatozoi.

Si può rimanere incinta in menopausa?

Ogni donna, dalla nascita, possiede un patrimonio di circa 1-2 milioni di cellule uovo, ma questa quantità, col passare del tempo, diminuisce. Il periodo di maggiore fertilità per una donna è tra i 18 e i 28 anni, in questo lasso di tempo è decisamente più semplice restare incinta. La menopausa conclamata coincide con la scomparsa del ciclo mestruale per almeno 12 mesi consecutivi e con la totale assenza di cellule uovo utili alla fecondazione, questo momento, molto delicato e pieno di grandi trasformazioni per una donna, segna quindi la fine del proprio periodo fertile.
Per questo motivo le domande che alcune donne si fanno: “sono rimasta incinta in menopausa?”, “sono in menopausa da due anni posso rimanere incinta?”, non hanno ragione di essere poste.
Una gravidanza in menopausa conclamata è impossibile, non una gravidanza spontanea perlomeno. È bene ricordare che la menopausa e la gravidanza hanno sintomi simili, nausea, capogiri, senso di spossatezza, quindi un po' di confusione può essere normale, l’età è però sempre un indicatore valido: se si è vicine ai 50 anni è molto probabile che si stia entrando in menopausa, se si è intorno ai 30 anni è molto probabile che sia in corso una gravidanza.

Restare incinta in menopausa precoce

Cos’è la menopausa precoce e quando si manifesta? Possiamo parlare di menopausa precoce, o POF (Premature Ovarian Failure – Insufficienza Ovarica Prematura), quando questa si presenta al di sotto dei 40 anni. La menopausa precoce può essere dovuta a una predisposizione genetica della giovane donna, oppure essere stata causata da interventi chirurgici all’apparato riproduttivo o terapie radiologiche (chemioterapia) o farmacologiche.
In linea generale, non è possibile restare incinte se si è in menopausa precoce, in quanto, questa condizione equivale in tutto e per tutto alla menopausa che ha inizio in età più matura; in rari casi è però possibile che si verifichi una gravidanza spontanea: in quelle donne sotto i 40 e in menopausa precoce, diagnosticata dopo un periodo prolungato di assunzione di contraccettivi orali (che possono simulare una menopausa apparente), possono infatti verificarsi ancora delle rare ovulazioni; è dunque possibile, nel 5-10% dei casi, restare naturalmente incinte, soprattutto se ancora sono presenti delle mestruazioni spontanee.

Gravidanza in premenopausa

Menopausa e gravidanza sono invece possibili quando ci troviamo di fronte a casi di premenopausa. Intorno ai 44-45 anni è infatti più difficile restare incinte ma non impossibile. La premenopausa è quel periodo in cui il ciclo mestruale non si è ancora interrotto del tutto ma i grandi cambiamenti ormonali e funzionali fanno in modo che le mestruazioni inizino a diventare irregolari, cominciando in ritardo, presentandosi in maniera più ravvicinata o non comparendo affatto per alcuni mesi. I livelli di estrogeni e progesterone prodotti iniziano a diminuire con il passare del tempo, ciò influisce senza alcun dubbio sulla fertilità della donna e quindi sulla minor facilità statistica di rimanere incinta, ciò non esclude però in nessun modo la possibilità di avere e portare a termine una gravidanza naturale.

I più letti

go to top