getGeoIPCountryCode = SiteAppCode = IT Test : 'IT/'

OK

OKCancella

Grazie

Chiudi

Macchie solari: cosa sono e come prevenirle

Macchie solari: cosa sono e come prevenirle
  • favoris

Spesso sulla nostra pelle compaiono macchie che ne alterano l’uniformità e il tono. Perché si formano? È possibile prevenirle? Tutto quello che devi sapere su macchie e segni cutanei.


Chi non ha mai sognato di avere una pelle di porcellana, senza imperfezioni, morbida e liscia? Quelle macchioline scure che compaiono sulla pelle sembrano allontanarci sempre più da questo bellissimo sogno. Ma cosa sono e perché si formano? È possibile prevenirle e combatterle in modo efficace?

Macchie “da sole”: cosa sono e come si formano

Le macchie solari sono delle piccole discromie di colore marrone di diversa intensità, che compaiono generalmente sulla pelle maggiormente esposta al sole. Come suggerisce il loro nome, tra le principali cause della comparsa c’è l’esposizione ai raggi UV che spesso è accompagnata dal processo di invecchiamento cutaneo. Questo secondo fattore non è l’unico che agisce in maniera congiunta all’esposizione al sole, ad esso si aggiungono:

  • Squilibri ormonali: hai mai sentito parlare di melasma o maschera gravidica. Si tratta dell’alterazione di pigmentazione che può comparire sul viso durante i mesi della gravidanza disegnando una sorta di maschera.
  • Brufoli e imperfezioni: questi segni bruni, che dapprima possono apparire di colore rosso/rosato, si formano quando, scomparso il brufolo o l’imperfezione, si ha una sovrapproduzione locale di melanina che causa un’alterazione della pigmentazione cutanea.
  • Esposizione prolungata all’inquinamento: alcuni studi recenti (1) hanno messo in evidenza come anche l’esposizione prolungata ad agenti legati all’inquinamento ambientale (in particolare al biossido di idrogeno) possa favorire la comparsa delle macchie brune.

Ingredienti efficaci nel contrastare le discromie create dal sole

Fortunatamente i trattamenti skincare vengono in nostro soccorso. Alcuni ingredienti attivi, infatti, hanno la capacità di migliorare l’aspetto delle macchie solari sulla pelle. Ecco quali sono quelli da cercare quando scegli un trattamento per il viso in grado di contrastarle:

Vitamina
La Vitamina C è un potente alleato per combattere e proteggere la pelle contro gli effetti dannosi dell’esposizione al sole. Inoltre, la sua applicazione regolare ha la capacità di uniformare il tono della pelle e le sue irregolarità, come le discromie, schiarendo e illuminando l’incarnato.

Retinolo
Questo ingrediente, derivato dalla vitamina A, è spesso presente nei trattamenti anti-invecchiamento. Grazie alle sue proprietà in grado di stimolare il rinnovamento delle cellule cutanee, contrasta la formazione delle rughe e migliora l’aspetto delle macchie solari. Attenzione però: il retinolo aumenta la sensibilità della pelle al sole. Per questo gli esperti consigliano di applicarlo la sera e di proteggere la pelle con un filtro solare ad ampio spettro con indice di protezione elevato.

Acido glicolico
Grazie alla sua azione esfoliante profonda, l’acido glicolico, un acido derivato dalla canna da zucchero, stimola la rigenerazione cutanea. Questa proprietà permette di migliorare l’aspetto delle macchie brune, facendole apparire meno evidenti e visibili.


Mentre i trattamenti lavorano per migliorare l’aspetto delle macchie da sole sulla pelle, correggile ed “eliminale” immediatamente con un makeup specifico.

Le 5 regole d’oro per prevenire la formazione di macchie solari sulla pelle

1. Proteggi sempre la tua pelle dal sole, ogni giorno, in estate come in inverno.

2. Detergi con cura la pelle mattina e sera, eliminando in profondità impurità, accumuli di sebo, tracce di makeup e di altre particelle di sporco e una volta a settimana usa un trattamento esfoliante delicato.

3. Resisti alla voglia di schiacciare brufoli e punti neri.

4. Fai il carico di vitamina C ed antiossidanti sia nei tuoi trattamenti skincare che nella tua alimentazione quotidiana.

5. Rivolgiti a un dermatologo o un esperto per determinare con precisione la soluzione più efficace per contrastarle.

(1) Anke Hüls, Andrea Vierkötter, Wenshan Gao, Ursula Krämer, Yajun Yang, Anan Ding, Sabine Stolz, Mary Matsui, Haidong Kan, Sijia Wang, Li Jean Krutmann, Tamara Schikowski “Traffic-Related Air Pollution Contributes to Development of Facial Lentigines: Further Epidemiological Evidence from Caucasians and Asians”

I più letti

Brufoli: perché è meglio lasciarli in pace

Viso

Brufoli: perché è meglio lasciarli in pace

Quando un brufolo compare sul viso, viene subito la voglia di toccarlo per farlo scomparire. Non si può farne a meno! Ma questa brutta abitudine può aumentare il rischio di una infezione, che può lasciare poi sulla pelle segni o cicatrici. Come resistere quindi all’istinto di schiacciare un brufolo? Chiediamolo ai nostri esperti.

Leggi l’articolo

Come sbarazzarsi delle occhiaie.

Viso

Come sbarazzarsi delle occhiaie.

La comparsa delle occhiaie o delle borse sotto agli occhi non è mai cosa gradita. Ma quali sono i fattori che causano questi fenomeni e cosa possiamo fare per nasconderli? A questo proposito, sono necessari i consigli di due esperti: il dermatologo Philippe Deshayes ne spiegherà l’origine e il make-up artist Pascale Guegan insegnerà come nasconderli.

Leggi l’articolo

go to top