OK

OK Cancella

Grazie

Chiudi

Menopausa e contraccettivi: è necessario interrompere la pillola?

  • favoris

L’utilizzo dei contraccettivi in menopausa: le nostre raccomandazioni

Menopausa e contraccettivi: è necessario interrompere la pillola?

Interrompere l’assunzione della pillola contraccettiva è una decisione che dovrebbe essere presa in base a come ti senti e in base alla raccomandazione del ginecologo. Nella fase di perimenopausa il ciclo mestruale è irregolare. Ciò non significa che è possibile fare sesso senza precauzioni: le donne non smettono di essere fertili improvvisamente. Ecco perché raccomandiamo di seguire le indicazioni del ginecologo in merito alla contraccezione durante la prima fase della menopausa.

È possibile essere ancora fertili durante la menopausa?

Dal momento che la fertilità di una donna non si interrompe tutto d’un tratto, la prima raccomandazione da seguire è di consultare un ginecologo e nel caso in cui non sia possibile farlo in breve tempo, la raccomandazione generale potrebbe essere quella di continuare ad utilizzare metodi contraccettivi durante la perimenopausa.

Perchè?

La progressiva riduzione dell’attività delle ovaie può avere inizio a partire dai 35 anni, e subire un’accelerazione durante la perimenopausa, causando una riduzione della fertilità. Nonostante vari molto da donna a donna, la probabilità di una donna di restare inaspettatamente incinta dopo i 45 anni è del 15% circa.

La fase di perimenopausa o premenopausa, corrisponde al periodo di transizione che precede la menopausa vera e propria e può durare da qualche mese fino a diversi anni. È caratterizzato da fluttuazioni ormonali che causano l’irregolarità del ciclo mestruale.

Sottoporsi a controllo degli ormoni o trattamenti durante la perimenopausa non è consigliato, perché i livelli ormonali variano molto da un momento all’altro, il che ne rende l’interpretazione alquanto difficile e potenzialmente non corretta. Perciò, continuare con l’abituale metodo contraccettivo è l’opzione più sicura, poiché la fase fertile potrebbe essere non ancora finita.

Dopo i 50 anni il rischio di gravidanza è raro, ma l’uso di contraccettivi locali resta comunque raccomandato.Un consiglio è quello di interrompere la pillola contraccettiva per verificare se il ciclo mestruale riprende oppure no. Una volta iniziata la menopausa, infatti, le ovaie non producono più follicoli o ormoni, rendendo impossibile una gravidanza.






I punti chiave da ricordare

  • Quando inizia la fase di premenopausa non sei immediatamente non fertile.
  • La probabilità di gravidanza dopo i 45 anni è del 15%.

Il consiglio da seguire

  • Consulta regolarmente il ginecologo per capire quando interrompere la pillola contraccettiva.

Fonti


1. Lambert M, Begon E, Hocké C. La contraception après 40 ans. RCP Contraception CNGOF 2018.

I più letti

Pelli mature: come contrastare gli effetti della menopausa

Viso

Pelli mature: come contrastare gli effetti della menopausa

Quando vediamo comparire qualche ruga intorno agli occhi, diamo la colpa al nostro carattere gioioso e sorridente. E quando intorno alla bocca iniziano a comparire delle linee sottili, ci diciamo che sono causate dalle nostre risate. Ma a partire dai 45-50 anni, è tutta un'altra cosa... e quando la menopausa comincia a modificare i volumi del viso, non siamo più obbligati a lasciarla fare.

Leggi l’articolo

go to top