OK

OK Cancella

Grazie

Chiudi

La menopausa senza manifestazioni/disturbi è possibile?

  • favoris

Il climaterio è un evento di passaggio fisiologico che una donna attraversa tra i 45 e i 60 anni caratterizzato da grandi cambiamenti; nonostante questo, può anche verificarsi una menopausa senza manifestazioni/disturbi. Ecco quando e come.

La menopausa senza manifestazioni/disturbi è possibile?
Dettaglio 2 Neovadiol

Il climaterio femminile è quella fase di transizione fisiologica che si attraversa tra la vita riproduttiva e quella non fertile e corrisponde alla fine del ciclo mestruale. Un momento di passaggio più o meno lungo che una donna vive tra i 45 e i 60 anni e che può durare 10 o 12 anni. Durante questa fase l’attività ovarica si riduce e l’organismo femminile inizia a non produrre più ormoni come il progesterone e gli estrogeni, con conseguenti cambiamenti psicofisici. In alcuni casi però, può verificarsi anche una menopausa senza disturbi: né vampate, né sensazioni di pienezza o aumento di peso. Ecco quando e perché.

Menopausa, segni, ormoni e conseguenze

Intorno ai 50 anni, le ovaie iniziano a diminuire la loro attività, i follicoli non arrivano più a maturazione e di conseguenza diminuisce anche la produzione di estrogeni e progesterone. Lo scompenso ormonale può causare vampate di calore con sbalzi di temperatura corporea, disturbi del sonno, portando anche altre manifestazioni come ansia, irritabilità e nervosismo.
Gli ormoni secreti dall’ovaio come gli estrogeni hanno un ruolo molto importante anche sul trofismo della pelle: ne influenzano lo spessore e condizionano la struttura delle fibre. Durante la menopausa infatti, si perde circa il 30% di collagene con una conseguente lassità dei tessuti e la comparsa di rughe più o meno profonde. Il progesterone invece, controlla l’attività degli ormoni androgeni e la sua diminuzione potrebbe portare un aumento della peluria.
Le alterazioni ormonali potrebbero portare a una riduzione di collagene, di acido ialuronico, all’alterazione delle fibre elastiche e un ispessimento dello strato corneo, con un conseguente invecchiamento della pelle. Durante la menopausa il rinnovamento cellulare è rallentato, la pelle inizia a risultare più sottile e a perdere la sua funzione di barriera. A causa di questi cambiamenti è utile rispettare con una certa costanza una daily skin routine studiata per i bisogni specifici della propria pelle.

Menopausa senza disturbi

I disturbi della menopausa possono protrarsi nell’arco di 5 o più anni, ma sono molto soggettivi e dipendono da donna a donna. Può succedere infatti che il ciclo scompaia senza comportare grossi cambiamenti. Senza vampate o altre manifestazioni associate, in caso di scomparsa del ciclo, la cosa migliore per avere la certezza di essere entrate in menopausa è fare alcuni controlli, prescritti da uno specialista, come l’esame del sangue per controllare i dosaggi ormonali.
Stile di vita e buone abitudini comunque, incidono notevolmente sulla qualità della vita stessa e sui disturbi della menopausa. Queste sono alcune tra le buone abitudini più consigliate e i relativi benefici:

  • attività fisica costante - aiuta a controllare le vampate, stimola la produzione di colesterolo buono (HDL) e contrasta la formazione di quello cattivo (LDL);
  • controllo del peso – evita l’aumento del colesterolo totale, sensazione di pesantezza alle gambe e problemi cardiovascolari;
  • evitare fumo e alcool;
  • corretto regime alimentare – per contrastare l’innalzamento del colesterolo, e l’aumento del peso;
  • evitare l’esposizione al sole senza corretta protezione – per prevenire la formazione di macchie e l’accelerazione dell’invecchiamento cutaneo.

Ultimo ma non in ordine di importanza, bere almeno 2 litri di acqua al giorno perché un organismo ben idratato è un organismo in forma e l’idratazione inizia sempre dall’interno.

I più letti

go to top