OK

OK Cancella

Grazie

Chiudi

SKINCONSULT AI
L’ALGORITMO DI VALUTAZIONE DELLA PELLE AD ALTA PRECISIONE

SkinConsultAI, con la sua Intelligenza Artificiale, identifica le priorità della tua pelle e ti consiglia il tuo protocollo skincare personalizzato.

FAI IL TEST E OTTIENI DUE CAMPIONI OMAGGIO

 

Skin ageing algorithm logo
Skin ageing algorithm background

Pelle disidratata e delicata: si tratta di pelle sensibile?

Scopri alcuni consigli per il trattamento della pelle sensibile, per la pelle disidratata.

Pelle disidratata e delicata: si tratta di pelle sensibile?

Sei preoccupata per la tua pelle sensibile ma non sai da che parte iniziare a prendertene cura? Non disperare, siamo qui per aiutarti!

Per compiere i primi passi e iniziare il tuo nuovo viaggio di bellezza, partiamo dai falsi miti più comuni relativi al trattamento della pelle, soprattutto in caso di reazioni cutanee come rossori, sensazioni di secchezza e discomfort, così potrai distinguere la realtà dalla finzione.

Pelle sensibile: le domande più frequenti

L’utilizzo regolare del make up rende la pelle sensibile?

FALSO: E’ vero che l’utilizzo di makeup e prodotti non adatti al tuo tipo di pelle può sicuramente accentuare condizioni già esistenti, Scegli quindi la routine cosmetica adatta alle tue esigenze. Gli studi hanno dimostrato che non c’è nessun collegamento tra l’uso frequente di prodotti cosmetici e la pelle sensibile [1]. In altre parole, sentiti libera di applicare blush, terra o eseguire un perfetto contouring: ma prima leggi attentamente l’etichetta di ogni prodotto per verificare sia adatto alle tue esigenze di pelle!

[1] C.M. Willis et al. Sensitive skin: an epidemiological study. Brit. Journ. of Dermatol. 145 : 258-263 (2001)

La pelle sensibile può modificarsi nel corso del tempo?

VERO: Essendo l’organo più esteso di tutto l’organismo, non deve sorprendere che la nostra pelle sia sottoposta a grandi cambiamenti nel corso della vita. Il processo di invecchiamento della cute è uno dei segni più evidenti nel tempo, ma non è l’unico cambiamento che avviene per l’avanzare dell’età: gli ormoni, i livelli di stress e persino il luogo in cui viviamo possono influenzare lo stato della nostra pelle. Alcuni studi hanno mostrato come più della metà delle ventenni manifestino sintomi di pelle sensibile in confronto a meno del 30% delle donne di 70 anni[2]. Le donne con la pelle sensibile hanno riscontrato, inoltre, un aumento della sensibilità cutanea in fasi ben precise del loro ciclo mestruale.

[2] O. de Lacharrière et al. Sensitive skin – a neurological perspective. (Poster)

La pelle secca tende di più a essere ipersensibile?

FALSO (ma non del tutto): Nonostante la pelle molto secca sia particolarmente propensa all’ipersensibilità - la maggior parte delle donne con pelle da secca a molto secca nota infatti un aumento della sensibilità cutanea - tutti i tipi di pelle possono presentare condizioni legate alla pelle sensibile o delicata. La sensibilità della pelle non è limitata a uno specifico tipo di pelle, ma è il risultato di una cattiva regolazione dell’equilibrio fisiologico cutaneo che non ha nulla a che vedere con il tipo di pelle, sia essa grassa o secca!

Pelle sensibile e pelle a tendenza allergica: non sono esattamente la stessa cosa?

FALSO: Non deve sorprendere che i prodotti contenenti ingredienti ipoallergenici siano generalmente formulati pensando anche alla pelle sensibile. Questo li rende un’ottima scelta per chi cerca un trattamento per la propria routine di bellezza. La formula ipoallergenica di Aqualia Extrasensitive di Vichy è formulata per limitare i rischi di allergia. . Ciò detto, alcuni ingredienti possono provocare reazioni allergiche anche su pelli non sensibili. Controlla attentamente l’etichetta dei tuoi prodotti e se pensi che uno (o più) specifico ingrediente possa irritare la tua pelle, è meglio effettuare un test allergico.

I nostri prodotti

go to top