OK

OKCancel

Thank you

Close

Pelle secca e colorito spento: effetti dell’inquinamento?

Preoccupata per gli effetti che la vita in città può avere sulla tua pelle? Scopri in 5 punti in che modo l’inquinamento tende a impattare la nostra pelle e scopri come intervenire.

1. Secchezza


Parlando di pelle secca, l’inquinamento può essere considerato come uno dei suoi più comuni responsabili. Quando questo è combinato ad altri fattori, come meteo, vento forte e impianti di riscaldamento, la pelle può iniziare a mostrare segni di secchezza intensa. Come possiamo contrastare questo effetto? Per prima cosa si dovrebbe applicare una protezione solare anche durante l’inverno, scegliendo però un trattamento giorno idratante con una texture in crema- meglio se contiene ingredienti molto idratanti come l’acido ialuronico - fondamentale per mantenere la pelle idratata anche quando le temperature scendono.

2. Rughe


Alcuni studi hanno dimostrato che la pelle diventa più sensibile ai raggi UV quando esposta ad un ambiente inquinato[1]. E’ stato inoltre dimostrato che i raggi UVA accelerano gli effetti visibili del fotoinvecchiamento. Ciò significa che hai bisogno di offrire alla tua pelle una protezione quotidiana.

[1] ‘Study: Oxidation of squalene, a human skin lipid: a new reliable marker of environmental pollution studies’, D-M Pham, International Journal of Cosmetic Science

3. Colorito spento


Una delle numerose cause per le quali la pelle perde il suo tono? Una cattiva microcircolazione! Effettua regolarmente un trattamento esfoliante per un incarnato più luminoso e dall’aspetto fresco e sano, e non dimenticare di praticare regolarmente un completo massaggio facciale. Qui puoi scoprire alcune tra le nostre tecniche di massaggio preferite per dire addio a occhi stanchi e borse.

4. Iperpigmentazione

L’inquinamento, specialmente quello delle zone urbane e industrializzate, lascia sulla nostra pelle un colorito giallastro[2] e segni collegati all’iperpigmentazione. E non sorprende che questo sia stato riscontrato maggiormente sulla pelle di coloro che vivono nelle aree urbane[3]. Detergi accuratamente la tua pelle ogni giorno come parte fondamentale del tuo regime di bellezza, per evitare che le impurità si accumulino nei pori. Infine, assicurati che il tuo solare sia in grado di proteggerti sia dai raggi UVA che dagli UVB, principali responsabili della comparsa deisegni di iperpigmentazione[4].

[2] ‘Study: Consequences of urban pollution upon skin status. A controlled study in Shanghai area’. M Pham, International Journal of Cosmetic Science
[3] http://dermatologytimes.modernmedicine.com/dermatology-times/content/tags/anti-aging/pollution-stress-take-toll-skin-aging
[4] ‘Study: Evaluation of the impact of urban pollution on the quality of skin, a multi-center study in Mexico’. M.-A Lefebvre, D.-M Pham, International Journal of Cosmetic Science

5. Stress ossidativo


Con l’avanzare dell’età, i livelli di collagene della pelle diminuiscono, determinando la formazione di rughette sottili e rughe. Nonostante siano parte del normale processo di invecchiamento, questi segni possono essere resi ancora più visibili e aumentare a causa di una prolungata esposizione all’inquinamento, che genera un fenomeno conosciuto come stress ossidativo. Risultato? La pelle perde il suo tono e il suo aspetto giovane. Se vuoi combattere efficacemente gli effetti dei radicali liberi, assicurati che sia la tua dieta che la tua routine di bellezza della pelle contengano più antiossidanti possibili. Questi forniscono infatti una riserva di elettroni ai quali i radicali liberi si attaccano, facendo sì che lascino in pace le tue preziose molecole di collagene!

I nostri prodotti

  • 22635Trattamento occhi correttivo dei segni dell'età in formazione00NewSLOW AGEFACE CAREContorno occhi
    Trattamento occhi correttivo dei segni dell'età in formazione
  • 22634Crema quotidiana correttiva dei segni dell'età in formazione SPF3032NewSLOW AGEFACE CARECreme giorno
    Crema quotidiana correttiva dei segni dell'età in formazione SPF30
  • 20970Trattamento quotidiano correttivo dei segni dell’età in formazione SPF254.11155NewSLOW AGEFACE CARECreme giornoAnti-età
    Trattamento quotidiano correttivo dei segni dell’età in formazione SPF25
  • I più letti

    Viso

    Brufoli: perché è meglio lasciarli in pace.

    Quando un brufolo compare sul viso, viene subito la voglia di toccarlo per farlo scomparire. Non si può farne a meno! Ma questa brutta abitudine può aumentare il rischio di una infezione, che può lasciare poi sulla pelle segni o cicatrici. Come resistere quindi all’istinto di schiacciare un brufolo? Chiediamolo ai nostri esperti.

    Leggi l’articolo

    Viso

    Come sbarazzarsi delle occhiaie.

    La comparsa delle occhiaie o delle borse sotto agli occhi non è mai cosa gradita. Ma quali sono i fattori che causano questi fenomeni e cosa possiamo fare per nasconderli? A questo proposito, sono necessari i consigli di due esperti: il dermatologo Philippe Deshayes ne spiegherà l’origine e il make-up artist Pascale Guegan insegnerà come nasconderli.

    Leggi l’articolo

    Viso

    Ho un brufolo! Alcuni consigli su cosa fare e cosa non fare.

    Aiuto! Ho un brufolo! Cosa fare? I rimedi per I brufoli sono dovunque: dai vecchi rimedi della nonna alle tecniche dei tuoi amici (i quali giurano che funzionano) o le perle di saggezza delle riviste di bellezza e sul web. Francamente, può essere difficile capire da dove iniziare! Così, perché non affidarci ai nostri esperti? Il dermatologo Dr. Deshayes ci offre una visione completa su cosa fare e cosa non fare per colpire quel brufolo.

    Leggi l’articolo

    go to top