getGeoIPCountryCode = SiteAppCode = IT Test : 'IT/'

OK

OKCancella

Grazie

Chiudi
mediacachable:1

Quanto dura la menopausa?

  • favoris

Le donne che non sono ancora entrate in menopausa sono portate comunemente a credere che la fine del ciclo mestruale sia una fase di transizione con inizio e fine ben definiti.


Come potrà testimoniare il miliardo di donne che avrà più di 50 anni nel 2020, i sintomi della menopausa possono variare da donna a donna; allo stesso modo anche la durata della menopausa è fortemente individuale.

Le fasi della menopausa


Per comprendere quanto dura la menopausa, dobbiamo prima sapere che esistono tre fasi della menopausa:

  • la pre-menopausa o perimenopausa,
  • la menopausa
  • la post-menopausa.

Il processo che conduce alla menopausa, la pre-menopausa o perimenopausa, può iniziare in ogni momento, da pochi mesi fino a 10 anni prima del momento in cui il tuo ciclo effettivamente finirà.

Pre-menopausa: come riconoscere i segnali


La pre-menopausa è il periodo definito come inizio delle alterazioni ormonali. I segnali che annunciano l’entrata nella pre-menopausa sono le vampate di calore e il ciclo mestruale irregolare. Questo può essere inizialmente meno frequente, quindi manifestarsi con cicli più lunghi o più brevi o anche con cambiamenti nella quantità del flusso (1).

Altri segnali che indicano l’inizio della pre-menopausa sono stanchezza, sonno irregolare e cambiamenti d’umore.

È importante ricordare che, quando si assume la pillola contraccettiva, questa fase di transizione potrebbe non essere evidente.

La durata media della fase di pre-menopausa è di circa 5 anni.

Menopausa e post-menopausa: una definizione


La fase di pre-menopausa è caratterizzata da ciclo irregolare e le mestruazioni potrebbero scomparire anche per alcuni mesi.

Questa eventualità induce solitamente le donne a pensare che si tratti della menopausa vera e propria. Tuttavia, è solo quando una donna non ha il ciclo per 12 mesi consecutivi che viene considerata in menopausa. 

Da questo momento in poi, dopo un anno intero dal tuo ultimo ciclo, entra in post-menopausa.

A che età si va in menopausa?


Dal momento che l’età in cui una donna entra in pre-menopausa può variare, considerata anche l’effettiva durata di questa prima fase. Ma a che età si va in menopausa? L’età media della menopausa si colloca tra i 45 e i 55 anni.

Se una donna entra in menopausa prima dei 40 anni, si parla di menopausa prematura, prima dei 45 anni di menopausa anticipata e dopo i 55 anni di menopausa tardiva.

Considerando tutti questi casi, l’età media in cui una donna entra in menopausa si colloca attorno ai 51 anni. Dal momento in cui si entra nella pre-menopausa, i sintomi per alcune donne possono durare anche fino a 4 anni dopo il loro ultimo ciclo (2).

La fase della menopausa è quella dei più significativi cambiamenti del corpo, superata la quale, con la post-menopausa, si ha un periodo di aggiustamento sia dal punto di vista fisico che emotivo.

La pelle in menopausa


Poiché l’organismo affronta forti cambiamenti ormonali durante le tre fasi della menopausa, anche la pelle ne viene influenzata.

La drastica riduzione di estrogeni, unita al processo di invecchiamento cutaneo che determina una riduzione dei livelli di collagene ed elastina, sono solo una parte dei fattori che entrano in gioco durante la menopausa.

Ma anche un altro ormone naturale prodotto dall’organismo, il DHEA (deidroepiandrosterone), subisce una diminuzione durante la menopausa.

Il deidroepiandrosterone: la riduzione di DHEA in menopausa e i suoi effetti


Identificato come elemento fondamentale nei processi che mantengono la pelle giovane, la riduzione di DHEA è alla base di alcuni dei più evidenti cambiamenti della pelle durante la menopausa.

Cosa succede realmente alla pelle in menopausa? La pelle si assottiglia progressivamente, diventando, per usare termini dermatologici, papiro: letteralmente sottile come la carta.

Contemporaneamente, anche la produzione di sebo diminuisce: la pelle perde così in naturale nutrimento delle sue stesse sostanze idratanti e diventa inevitabilmente più secca. Più sottile, più secca, meno tonica e luminosa, durante la menopausa sembra che il processo di invecchiamento della pelle, che fino ad ora era considerato gestibile, diventi incontrollabile.

Questo è il momento ideale per modificare la routine di bellezza includendo trattamenti nutrienti intensi in crema, sia giorno che notte.

Scegliere specifiche formule skincare e creme per la menopausa, che integrano ingredienti anti-età, che aiutano la pelle a compensare la perdita di DHEA, e attivi in grado di aumentare lo spessore dell’epidermide, permette di mantenere la pelle rimpolpata e più tonica più a lungo, a prescindere dalla durata della menopausa.

1. Aging changes in the female reproductive system
2. https://www.nhs.uk/conditions/menopause/symptoms/

I nostri prodotti

  • Nuovo

    Neovadiol Phytosculpt: crema tonificante collo

    NEOVADIOL

    Phytosculpt

    Crema giorno

    Tonifica il collo e rimodella i contorni del viso

  • Crema anti-età Neovadiol [Complesso sostitutivo]

    NEOVADIOL

    [COMPLESSO SOSTITUTIVO]

    Crema giorno

    Trattamento riattivatore fondamentale - Pelli secche

  • Crema Rose Platinium pelle sottile e spenta

    NEOVADIOL

    Rose Platinium

    Crema giorno

    Crema Rosa Fortificante e Rivitalizzante

  • Crema viso notte Neovadiol

    NEOVADIOL

    [COMPLESSO SOSTITUTIVO] NOTTE 

    Creme notte

    Trattamento riattivatore fondamentale

  • I più letti

    Brufoli: perché è meglio lasciarli in pace

    Viso

    Brufoli: perché è meglio lasciarli in pace

    Quando un brufolo compare sul viso, viene subito la voglia di toccarlo per farlo scomparire. Non si può farne a meno! Ma questa brutta abitudine può aumentare il rischio di una infezione, che può lasciare poi sulla pelle segni o cicatrici. Come resistere quindi all’istinto di schiacciare un brufolo? Chiediamolo ai nostri esperti.

    Leggi l’articolo

    Come sbarazzarsi delle occhiaie.

    Viso

    Come sbarazzarsi delle occhiaie.

    La comparsa delle occhiaie o delle borse sotto agli occhi non è mai cosa gradita. Ma quali sono i fattori che causano questi fenomeni e cosa possiamo fare per nasconderli? A questo proposito, sono necessari i consigli di due esperti: il dermatologo Philippe Deshayes ne spiegherà l’origine e il make-up artist Pascale Guegan insegnerà come nasconderli.

    Leggi l’articolo

    go to top