OK

OK Cancella

Grazie

Chiudi

Tutto quello che devi sapere sulla protezione solare SPF 50

  • favoris

Che cosa significa “indice di protezione solare 50”?  A chi è consigliato? Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sull’indice SPF 50.

SPF 50: che cosa vuol dire?

Gli indici di protezione solare o SPF, dall’inglese Sun Protection Factor, sono individuati con un numero che esprime la il fattore di protezione dai raggi UV sotto il sole.

Più è elevato il numero dell’indice SPF, più elevata sarà la protezione:

  • SPF 50+ - protezione molto alta
  • SPF  50 e 30 – protezione alta
  • SPF a 15 20 25 – protezione media
  • SPF 6 e 10 – protezione bassa

Le protezioni 50 e 50+sono le più elevate contro i raggi del sole. Questo non significa però che la protezione SPF 50 impedisce alla pelle di abbronzarsi: i raggi solari riescono comunque a raggiungere la pelle e ad attivare la sintesi della melanina.

A chi è consigliata

Ad ogni fototipo corrisponde un indice SPF raccomandato. La protezione solare SPF 50 è indicata per i fototipi da 0 a 3, ovvero per la pelle sensibile, particolarmente reattiva sotto il sole e per la protezione della pelle delicata dei più piccoli.

È inoltre consigliata per proteggere sotto il sole la cute a tendenza acneica o con imperfezioni, oltre a rappresentare un’arma di difesa contro i segni di invecchiamento cutaneo, in particolare per contrastare la comparsa di rughe e macchie brune.

Disponibile in texture, che vanno dalla crema al latte allo spray, la protezione SPF 50 è ideale per proteggere sia il viso sia il corpo, in particolare le zone più delicate, come collo e décolleté.

Come per tutti gli indici di protezione solare, anche un SPF molto elevato non ha un’efficacia illimitata, ma deve essere riapplicato ogni 2 ore, sempre dopo il bagno o dopo aver sudato, per offrire una protezione prolungata e ottimale.

I più letti

go to top