Come idratare la pelle durante la notte

Scopri i consigli su come idratare la pelle in modo ottimale anche durante la notte con i trattamenti viso: ecco cosa non può mancare nel tuo beauty-case.

Durante il giorno ti capita di sentire la pelle “tirare”? Agisci di notte! Idrata la pelle alla sera per un’azione intensa che dura fino al mattino e segui i consigli dei nostri esperti per tornare ad avere un viso disteso e tonico al tuo risveglio.


La notte, una parentesi rinnovatrice per la pelle

Se durante il giorno la pelle deve difendersi contro sole, vento, pioggia o aria condizionata, durante la notte non deve proteggersi da nessuno di questi aggressori e può dedicarsi completamente al rinnovamento cellulare. «Questa intensa attività, che raggiunge il suo picco generalmente intorno all’una di notte, rende la barriera cutanea più permeabile. Essa trattiene meno efficacemente l’acqua e la lascia evaporare: questa perdita impercettibile di acqua aumenta fino a raggiungere il suo massimo in genere tra le ore 23 e le 4 del mattino. È dunque durante la notte che la pelle ha più bisogno di essere idratata» spiega Florance Benech, farmacista di formazione e Direttrice Internazionale Sviluppo Trattamenti Cosmétique Active.

La notte è anche il momento in cui la pelle è più ricettiva verso gli attivi dei trattamenti cosmetici: test sulla velocità di assorbimento mostrano che questo processo è ottimale proprio durante la notte. Il momento perfetto per applicare una crema o una maschera idratante!

Come scegliere la crema notte più adatta?

Scegli delle formule a base di Acido Ialuronico che «tessono un film protettivo sulla superficie della pelle per rinforzare la funzione di barriera e rimpolpare l’epidermide per evitare la disidratazione dovuta alla perdita impercettibile di acqua» spiega Florence Benech. Oppure, in alternativa, puoi optare per un’altra combinazione di ingredienti interessante: Peptidi rassodanti, Vitamina C illuminante + Resveratrolo di origine naturale. Tutto questo è contenuto nella crema Collagen Specialist Notte di Vichy, che agisce sugli effetti nocivi degli aggressori esterni che si accumulano sulla pelle ogni giorno e che possono danneggiarla. Questa crema è pensata per chi è alla ricerca di una formula anti-età che doni alla pelle un aspetto luminoso, naturale e sano.


Maschera notte: come utilizzarla

Le maschere notte non sostituiscono la crema notte, ma completano la sua azione idratante, donando al risveglio una pelle ancora più morbida e rassodata. Quando va applicata? Una o due sere a settimana, per regalare alla pelle un concentrato di idratazione. La crema, invece, va applicata, in uno strato sottile, le altre sere. «Quando si applica una maschera notte, è necessario prelevare il triplo della quantità di crema che si utilizza abitualmente» raccomanda Annic Lefol-Malosse, Direttrice dell’Istituto di Vichy. «Va applicata prima su guance, fronte e mento e poi sul resto del viso, con l’aiuto di un pennello o con le dita», conclude l’esperta.

Non dimenticare di stendere la maschera notte anche sul collo, scendendo fino all’inizio del décolleté, perché anche questa è una zona che deve combattere spesso contro la disidratazione. È rimasta un po’ di crema sul viso dopo i 15 minuti di posa? Tampona l’eccesso con una salvietta di carta.


Trucco di bellezza: un massaggio rilassante per applicare il tuo trattamento

● Che sia una classica crema notte o una maschera, applica il trattamento su viso e collo facendolo penetrare con movimenti liscianti, verso l’alto e verso l’esterno.
● Posiziona i pollici sulle tempie e gli anulari tra le sopracciglia.
● Effettua una pressione rilassante e delicata, che fa sparire le tensioni della giornata, aiutandoti ad addormentarti.

SKINCONSULT AI ANALISI DELLA PELLE

UN ALGORITMO AD ALTA PRECISIONE

Per la tua routine personalizzata

INIZIA E RICEVI IL CAMPIONE