OK

OK Cancella

Grazie

Chiudi

SKINCONSULTAI


Identifica le priorità della tua pelle grazie all’algoritmo di valutazione della pelle ad alta precisione e ricevi direttamente a casa i campioni dei prodotti più adatti alle tue esigenze.

ANALIZZA LA MIA PELLE
Skinconsult

3 errori da evitare con la maschera all’argilla

L’argilla ha proprietà benefiche sfruttate ampiamente nella dermocosmesi; scopri tutti i benefici e gli errori da evitare nel suo utilizzo

3 errori da evitare con la maschera all’argilla

L’argilla è da lungo tempo utilizzata per le sue proprietà benefiche [1], soprattutto nei trattamenti dermocosmetici. Alcuni studi [2] hanno infatti dimostrato che trattare la pelle con specifiche tipologie di argilla aiuta a purificarla, ad assorbire il sebo in eccesso, a rinfrescare la superficie cutanea. [3]

Argilla: varietà e benefici

Sostanza di origine minerale, l’argilla è nota per le sue proprietà che depurano la pelle da impurità, accumuli di sebo, tutti fattori che possono scatenare la comparsa di imperfezioni, o la reazione della pelle sensibile.

Ma non tutta l’argilla è uguale. Nel mondo della dermocosmetica, infatti, le sue diverse varietà hanno benefici specifici, che vengono utilizzati per la formulazione di maschere adatte a diversi tipi di pelle o studiate per combattere determinate condizioni cutanee.

  • L’argilla bianca, o caolino, ricca di calcio, silicio, magnesio e zinco, è nota per le sue proprietà antibatteriche e la capacità di lenire gli arrossamenti cutanei senza disidratare la pelle. Ha la grana fine e tra tutte le tipologie di argilla è considerata la più delicata, per questo è indicata per la pelle secca e sensibile.
  • L’argilla verde, ha un elevato potere assorbente, caratteristica che la rende ideale per eliminare il sebo in eccesso della pelle grassa e con imperfezioni. Ricca di rame, che le dona anche il suo caratteristico colore, contiene numerosi minerali tra cui zinco, fosforo e silicio, importanti per purificare la pelle in profondità.
  • E per chi ha la pelle secca o screpolata? L’ideale è scegliere una maschera all’argilla rossa, che è in grado di purificare il viso, promuovendone il rinnovamento cellulare. Il suo colore è dovuto all’alto contenuto di ossido di ferro, ma è ricca anche di molti altri minerali tra cui calcio e sodio che le conferiscono le sue proprietà purificanti, lenitive e rigeneranti. L’argilla rossa, inoltre, stimola la microcircolazione: la pelle risulterà più nutrita e ossigenata, tonica e liscia.
  • Le black mask detox, uno degli ultimi trend nel mondo delle maschere viso, sono formulate a partire dal carbone vegetale – un carbone, che non è argilla – che ha la capacità di liberare la pelle da impurità, e particelle inquinanti. [4] Un’azione detox profonda, perfetta per pulire i pori e illuminare la pelle, adatta anche a quella secca o più sensibile.

Maschera all’argilla: gli errori da non fare

Nonostante le maschere viso all’argilla siano molto apprezzate nel mondo beauty, esistono ancora numerosi falsi miti che le riguardano. Abbiamo analizzato per te i 3 errori più comuni legati al loro utilizzo, per aiutarti a evitarli ed ottenere così il massimo beneficio dalla tua maschera viso.

  • Errore 1: Scegliere la tipologia di maschera all’argilla non adatta alla tua pelle. Come abbiamo visto, “argilla” è un termine generico che si usa per indicare diverse varietà di composizioni minerali naturali, ciascuna delle quali ha proprietà specifiche ed è adatta a diversi tipi di pelle e di condizioni cutanee. Ecco perché è così importante conoscere le varie tipologie di argilla e le relative proprietà, e scegliere la più adatta alla tua pelle, proprio come fai per gli altri trattamenti della tua beauty routine.
  • Errore 2: Lasciare la maschera in posa per più di 10 minuti sulla pelle. Le maschere viso all’argilla assorbono il sebo in eccesso (assorbimento) e catturano le impurità (adsorbimento). Ciò significa che l’argilla può seccare la pelle se lasciata in posa troppo a lungo. Non è necessario aspettare che la maschera si secchi completamente: l’ideale è lasciarla in posa per un tempo non superiore a 10 minuti, come raccomandato per esempio per la Maschera Argilla Purificante di Vichy. Se dopo aver rimosso la maschera la tua pelle è secca o tirata, idratala con il Booster quotidiano fortificante e rimpolpante Minéral 89.
  • Errore 3: Applicare la maschera all’argilla indistintamente su tutto il viso. Ogni zona del viso ha le sue specifiche esigenze. Per esempio, potresti avere la pelle unta nella zona T e secca sulle guance. La stessa tipologia di maschera non è adatta necessariamente a trattare differenti condizioni cutanee. Opta per un’applicazione su specifiche aree o multi-masking: applica, cioè, la maschera solo nelle zone con specifiche problematiche (per esempio, dove ci sono brufoli e imperfezioni) oppure utilizza maschere diverse per le diverse aree del viso.

La routine perfetta per la maschera all’argilla

Sapevi che per massimizzare l’effetto della tua maschera all’argilla è fondamentale anche preparare la pelle prima e riequilibrarla dopo l’applicazione?
Ecco come farlo!

  • Prepara la pelle pulendo il viso con il tuo detergente abituale, avendo cura di rimuovere ogni traccia di makeup.
  • Asciuga la pelle tamponandola con un asciugamano pulito.
  • Applica la maschera con un pennello morbido o stendila con i polpastrelli sul viso, evitando il contorno occhi e le labbra.
  • Lasciala in posa per il tempo indicato e non oltre, poi risciacquala accuratamente con abbondante acqua fresca o leggermente tiepida.
  • Tampona il viso e idratalo con un booster idratante come Minéral 89 o con il trattamento specifico per il tuo tipo di pelle che usi abitualmente.
  • Infine, riequilibra, rigenera e rinforza la pelle con una spruzzata rinfrescante di Acqua Termale Mineralizzante di Vichy.

Ricapitolando: le maschere all’argilla sono ideali per liberare i pori dalle impurità ma è importante sceglierle e utilizzarle in modo corretto!

[1] Ubick, S. “Mud, Mud, Glorious Mud”, in The Magazine for the California Academy of Sciences, October 2005
[2] ‘Valenti, D.M., Silva, J. et al, ‘Effect of topical clay application on the synthesis of collagen in skin: an experimental study’ in Clinical and experimental dermatology 37.2 (2012) pp. 164-168
[3] Williams, L. and Haydel, S. ‘Evaluation of the medicinal use of clay minerals as antibacterial agents’ in International Geology Review 52.8 (2010) pp. 745-770
[4] Bansal, R. and Goyal, M. Activated Carbon Absorption (2005: USA, Taylor & Francis)

I nostri prodotti

  • Maschera argilla purificante Vichy

    MASCHERE MINERALI

    Maschera argilla purificante

    Maschera viso

    Con argille minerali per purificare la pelle e ridurre la visibilità dei pori

  • Best-seller

    Mineral 89 Booster acido ialuronico
    IDRATA
    RIMPOLPA
    FORTIFICA
  • Maschera gommage illuminante

    MASCHERE MINERALI

    Maschera gommage illuminante

    Maschera viso

    Con pietre vulcaniche e AHA per una pelle levigata e luminosa

  • Maschera minerale dissetante

    MASCHERE MINERALI

    Maschera minerale dissetante

    Maschera viso

    Con minerali preziosi e vitamina B3 idrata profondamente

  • I più letti

    Brufoli: perché è meglio lasciarli in pace

    Viso

    Brufoli: perché è meglio lasciarli in pace

    Quando un brufolo compare sul viso, viene subito la voglia di toccarlo per farlo scomparire. Non si può farne a meno! Ma questa brutta abitudine può aumentare il rischio di una infezione, che può lasciare poi sulla pelle segni o cicatrici. Come resistere quindi all’istinto di schiacciare un brufolo? Chiediamolo ai nostri esperti.

    Leggi l’articolo

    Come rimediare alla stanchezza degli occhi

    Viso

    Come rimediare alla stanchezza degli occhi

    Molte donne si trovano a combattere contro i segni che appaiono nella zona del contorno occhi. Quali sono le cause della comparsa di borse, occhiaie e pelle secca in questa area sensibile del viso? Abbiamo chiesto alla dottoressa Nina Roos, dermatologa.

    Leggi l’articolo

    go to top

    Skinconsult

    L'ALGORITMO DI VALUTAZIONE DELLA PELLE SVILUPPATO CON I DERMATOLOGI

    1 minuto per analizzare la tua pelle

    Scatta un selfie

    Compila il tuo profilo

    SCOPRI LA TUA ROUTINE PERSONALIZZATA

    v_woman-2.jpg
    Linee sottiliIl tuo punto di forza
    Rughe del contorno occhiLa tua priorità
    Mancanza di tono


    FAI IL TEST DELLA TUA PELLE

    circle1circle2circle3circle4