OK

OK Cancella

Grazie

Chiudi

SKINCONSULT AI
L’ALGORITMO DI VALUTAZIONE DELLA PELLE AD ALTA PRECISIONE

SkinConsultAI, con la sua Intelligenza Artificiale, identifica le priorità della tua pelle e ti consiglia il tuo protocollo skincare personalizzato.

FAI IL TEST E OTTIENI 10 € DI SCONTO E DUE CAMPIONI OMAGGIO*

*Buono sconto valido fino al 15/08/2022 del valore di 10€ per l’acquisto di 1 prodotto Anti-Età tra le gamme Neovadiol e Liftactiv

Skin ageing algorithm logo
Skin ageing algorithm background

Macchie dei brufoli: come schiarirle e coprirle

Spesso purtroppo inestetismi come la pelle a tendenza acneica creano problemi supplementari; scopri come trattare le macchie che possono essere lasciate dai brufoli

Macchie dei brufoli: come schiarirle e coprirle
3 In 1 Esfoliante Crema Detergente Maschera Normaderm

Una pelle del viso a tendenza acneica può essere ulteriormente penalizzata, anche dopo che le imperfezioni sono state trattate, da problemi di iperpigmentazione. Sul viso infatti possono formarsi macchie da brufoli che creano altrettanto disagio.
Fortunatamente ci sono trattamenti ad hoc in grado di rendere meno visibili queste macchie: ecco alcuni suggerimenti pratici e i prodotti giusti per schiarire e coprire le macchie dovute ai brufoli.

Perché si creano le macchie dai brufoli

Anche dopo aver trattato una pelle a tendenza acneica, capita di vedere sul viso macchie scure dovute essenzialmente ad una iperpigmentazione. Le macchie si presentano come aree piatte e scure, con una colorazione che va dal rosso al marrone chiaro fino al nero. La parte inoltre, subito dopo la scomparsa del brufolo, si presenta anche più secca.
Questo fenomeno è dovuto al fatto che il tessuto cutaneo, laddove si sono formati i brufoli, può accumulare melanina. La melanina può rimanere anche dopo la scomparsa del brufolo, ed essendo responsabile della colorazione della pelle, se stimolata dalla luce del sole, può scurirla lasciando una macchia inestetica .

Come trattare le macchie dei brufoli in 3 mosse

I trattamenti diretti a cancellare le macchie dei brufoli sono diversi: si va da quelli più intensivi come i peeling chimici e la luce-terapia che devono essere praticati da un medico dermatologo, ai trattamenti esfolianti, fino alle creme schiarenti.
Nel caso in cui non ci sia bisogno dell’intervento dello specialista, ma si tratti solo di qualche antiestetica macchia sulla pelle del viso, sono 3 le mosse da fare per schiarire e coprire le macchie dei brufoli.

1. La prevenzione gioca un ruolo essenziale. Trattandosi di accumulo di melanina, la cosa migliore da fare per evitare l’iperpigmentazione e la formazione della macchia è proteggere la pelle dai raggi solari, applicando sempre una crema ad alta protezione sul viso.

2. Quando il brufolo è in via di risoluzione, bisogna rimuovere le cellule morte con un’azione esfoliante delicata. Vichy ha studiato un prodotto che offre tre azioni in una con Normaderm 3 in 1: una combinazione di ingredienti dall’effetto esfoliante, agente lenitivo e argilla per migliorare e illuminare il colorito. Applicata mattina e sera la crema-detergente-maschera libera i pori, riduce il sebo e opacizza la pelle.

3. Il passo successivo poi, è quello di trattare con i prodotti specifici la zona interessata dall’iperpigmentazione partendo con una adeguata idratazione. Con la risoluzione del brufolo infatti, la pelle tende a seccarsi; per questo è importante ammorbidirla bene applicando sulla parte una goccia di crema come Phytosolution Normaderm, che idrata e fortifica la pelle rendendola pronta al make-up coprente.

Coprire le macchie dei brufoli con il make-up

Ci sono diverse tecniche per coprire le macchie dei brufoli con il make-up.
Come detto però, qualsiasi approccio non può prescindere da una buona idratazione e preparazione della pelle.
Subito dopo, le possibilità per trattare e coprire le imperfezioni sono due:

  • applicare un correttore dalla texture leggera e non molto coprente picchiettando leggermente, quindi fissarlo con un po’ di cipria e ripetere l’operazione due o tre volte fino a quando la parte non si sarà uniformata al resto del viso
  • applicare un correttore verde, che ha un’ottima copertura in caso di macchie e rossori, quindi stendere un fondotinta coprente, poi un velo di polvere per uniformare al resto del viso.

In alternativa, si può utilizzare anche un correttore molto coprente e quindi il fondotinta, ma attenzione a sfumarlo bene perché altrimenti si avrà l’effetto contrario, con la zona della macchia che verrà evidenziata dal trattamento.

I nostri prodotti

go to top