OK

OK Cancella

Grazie

Chiudi

Parola agli esperti: 3 trucchi per combattere la pelle secca in inverno

  • favoris

Sensazione di pelle che tira, rossori, secchezza… In inverno la pelle ha bisogno di essere coccolata. I nostri consigli per prendersene cura durante la stagione fredda.

Parola agli esperti: 3 trucchi per combattere la pelle secca in inverno
Nutrilogie 1 Trattamento Nutritivo Pelle Secca Nutrilogie

In inverno la pelle può tirare, pizzicare e seccarsi… Il responsabile? Il freddo, che impatta la barriera cutanea. Risultato: la pelle si secca molto velocemente. Per evitare questo effetto, bisogna agire d’anticipo: per questo abbiamo raccolto i consigli professionali di Edouard Chouraqui, farmacista di Cergy Pontoise.

Consiglio #1: applica con molta frequenza creme idratanti e nutrienti, 7 giorni su 7


«Quando fa freddo, idratare il viso è essenziale per ammorbidire la pelle e rinforzare la sua funzione barriera e di protezione. Quando è ben nutrita, la pelle è più forte e meno predisposta a rossori» spiega Edouard Chouraqui.
È un’abitudine che deve iniziare non appena ti alzi dal letto: applica una crema giorno sul viso perfettamente pulito. La sera, invece, scegli un trattamento più “avvolgente”, per esempio con una crema notte ultra-nutriente. «Naturalmente, la crema deve essere scelta in base al tipo di pelle: leggera e idratante per le pelli miste e grasse. Ricca e nutriente per quelle a tendenza secca» precisa il nostro esperto.

Consiglio #2: aumenta il “capitale di idratazione” con un siero


Per dire addio alla pelle secca, scegli un siero idratante da applicare come completamento del trattamento giorno. Il siero agisce per compensare la disidratazione dell’epidermide. Soprattutto in inverno, quando la pelle ne ha davvero bisogno. Il consiglio dell’esperto: «applicare tutti i giorni il siero prima della crema, mai da solo».

Consiglio #3: non dimenticare il corpo


Anche se meno esposto al freddo, in inverno anche la pelle del corpo si secca più facilmente e lo sfregamento dei vestiti può dare fastidio. Per evitare l’effetto “pelle di coccodrillo” o la sensazione di pelle che tira sotto il maglione, scegli un trattamento idratante. «Balsamo, latte, crema, olio… Si può naturalmente optare per la propria texture preferita ma, qualsiasi essa sia, consiglio sempre alle mie clienti di scegliere una formula arricchita con oli naturali, per nutrire e dare sollievo alla pelle » suggerisce Edouard Chouraqui. Oggi esistono, inoltre, trattamenti per il corpo che, ispirandosi a quelli per il viso, integrano nelle loro formulazioni anche l’Acido Ialuronico, per una pelle ogni giorno più bella.
Un ultimo consiglio del nostro esperto: «Una buona abitudine è quella di applicare il trattamento corpo dopo una doccia tiepida. E scegliere un gel-doccia surgras o senza sapone, specifico per la cute sensibile».

I più letti

Brufoli: perché è meglio lasciarli in pace

Viso

Brufoli: perché è meglio lasciarli in pace

Quando un brufolo compare sul viso, viene subito la voglia di toccarlo per farlo scomparire. Non si può farne a meno! Ma questa brutta abitudine può aumentare il rischio di una infezione, che può lasciare poi sulla pelle segni o cicatrici. Come resistere quindi all’istinto di schiacciare un brufolo? Chiediamolo ai nostri esperti.

Leggi l’articolo

Occhi stanchi: borse cause e rimedi

Viso

Occhi stanchi: borse cause e rimedi

Molte donne si trovano a combattere contro i segni che appaiono nella zona del contorno occhi. Quali sono le cause della comparsa di borse, occhiaie e pelle secca in questa area sensibile del viso? Abbiamo chiesto alla dottoressa Nina Roos, dermatologa.

Leggi l’articolo

go to top