OK

OKCancel

Thank you

Close

Pelle secca? Viso che "tira"? Un viso idratato è un viso felice

Senti la pelle che “tira” un po’ ultimamente? Un viso disidratato con la pelle che “tira” non è solo fastidioso: nel lungo periodo può anche avere effetti sulla qualità della pelle.

Alcuni consigli per mantenere il giusto equilibrio evitando pelle secca e disidratata


Una pelle armoniosa, dall’aspetto giovanile e luminoso: come avere una pelle perfettamente idratata? Lo abbiamo chiesto a un’esperta della pelle, Florence Benech, chimica e responsabile dello sviluppo dei prodotti per la pelle di Cosmétique Active di L’Oréal, che ci ha dato alcuni consigli su come mantenere la pelle idratata per tutto il giorno.

Come riuscire a regolare i livelli di idratazione della pelle?


Per ottimizzare l’idratazione di tutto il viso e ottenere una pelle rimpolpata e idratata occorre favorire la circolazione dell'acqua nella pelle. Da dove cominciare? Florence Benech consiglia prodotti che mantengano i livelli di idratazione della pelle e facilitino il fluire dell’acqua fra le cellule. L’acqua termale mineralizzante di Vichy, arricchita in 15 minerali,  favorisce l’idratazione pelle, ne migliora la qualità e lenisce  la pelle secca e sensibile. È dotata anche di proprietà antiossidanti che si sono dimostrate in grado di contrastare i segni dell’invecchiamento cutaneo. I trattamenti idratanti giorno spesso contengono zuccheri dotati di proprietà igroscopiche, ossia in grado di attrarre e trattenere l’acqua. Alcuni attivi, come l’acido ialuronico, contribuiscono a rimpolpare i tessuti

Che cos’altro si può fare per potenziare i livelli di idratazione della pelle?


Quando fai la doccia al mattino, usa l’acqua tiepida: più l’acqua è calda, più la pelle si secca e si disidrata. Inoltre, cerca di fare attività fisica con una certa regolarità: la sudorazione apre i pori e favorisce la produzione di sebo e lipidi, che nutrono e rafforzano la barriera cutanea. Un altro suggerimento? La prossima volta che vai in spiaggia, cerca di non lasciare asciugare l’acqua salata sul viso: potrebbe aumentare l’effetto dei raggi del sole sulla pelle e renderla secca e screpolata. Fa' subito una doccia appena fuori dalle onde!

I nostri prodotti

  • 11711SIERO INTENSIVO3.713AQUALIA THERMALFACE CARESieriIdratare
    SIERO INTENSIVO
  • 11712CREMA LEGGERA4.319AQUALIA THERMALFACE CARECreme giornoIdratare
    CREMA LEGGERA
  • 11713CREMA RICCA51AQUALIA THERMALFACE CARECreme giornoIdratare
    CREMA RICCA
  • 21620Extrasensitive00NewAQUALIA THERMAL
    Extrasensitive
  • 2480Labbra00AQUALIA THERMALFACE CAREBalsami labbraTrattamenti specifici
    Labbra

    AQUALIA THERMAL

    Labbra

    Balsami labbra

  • I più letti

    Viso

    Brufoli: perché è meglio lasciarli in pace.

    Quando un brufolo compare sul viso, viene subito la voglia di toccarlo per farlo scomparire. Non si può farne a meno! Ma questa brutta abitudine può aumentare il rischio di una infezione, che può lasciare poi sulla pelle segni o cicatrici. Come resistere quindi all’istinto di schiacciare un brufolo? Chiediamolo ai nostri esperti.

    Leggi l’articolo

    Viso

    Come sbarazzarsi delle occhiaie.

    La comparsa delle occhiaie o delle borse sotto agli occhi non è mai cosa gradita. Ma quali sono i fattori che causano questi fenomeni e cosa possiamo fare per nasconderli? A questo proposito, sono necessari i consigli di due esperti: il dermatologo Philippe Deshayes ne spiegherà l’origine e il make-up artist Pascale Guegan insegnerà come nasconderli.

    Leggi l’articolo

    Viso

    Ho un brufolo! Alcuni consigli su cosa fare e cosa non fare.

    Aiuto! Ho un brufolo! Cosa fare? I rimedi per I brufoli sono dovunque: dai vecchi rimedi della nonna alle tecniche dei tuoi amici (i quali giurano che funzionano) o le perle di saggezza delle riviste di bellezza e sul web. Francamente, può essere difficile capire da dove iniziare! Così, perché non affidarci ai nostri esperti? Il dermatologo Dr. Deshayes ci offre una visione completa su cosa fare e cosa non fare per colpire quel brufolo.

    Leggi l’articolo

    go to top