OK

OK Cancella

Grazie

Chiudi

Che relazione c’è tra la pelle a tendenza acneica e lo stress?

  • favoris

Scopri qual è la relazione tra la pelle a tendenza acneica e lo stress e quali i rimedi

Che relazione c’è tra la pelle a tendenza acneica e lo stress?

Che relazione esiste tra una pelle a tendenza acneica e lo stress? Pelle a tendenza acneica e stress purtroppo hanno una correlazione: più si vive sotto pressione, più la nostra pelle ne risentirà. Che si tratti di impegni sul lavoro oppure di famiglia, figli e altro, la nostra pelle è il nostro specchio, è la parte del corpo che riflette la nostra salute e il nostro benessere psico-fisico.

Stress e pelle a tendenza acneica in periodo adolescenziale

Uso eccessivo di alcool e fumo, disordini di natura psicologica e stress possono costituire un’aggravante. Stress e pelle a tendenza acneica insomma soprattutto nel periodo adolescenziale possono essere correlati, quando le manifestazioni cutanee possono arrivare a colpire il 95% della popolazione giovanile. Sono molti i dermatologi a sottolineare che uno stile di vita sregolato si rifletta anche sulla pelle, già messa a dura prova dagli agenti esterni. Una pelle a tendenza acneica, produce sebo in eccesso che crea una sorta di tappo che impedisce lo sbocco ghiandolare e alle secrezioni di defluire verso l’esterno, impedendo alla pelle di respirare. Questo “tappo” favorisce la proliferazione di batteri e quindi la formazione di inestetismi come punti neri, foruncoli sotto pelle e brufoli.

Pelle a tendenza acneica e stress: le relazioni

Nelle situazioni di stress, il nostro organismo tende a produrre ormoni come l’adrenalina e il cortisolo; allo stesso tempo la pressione sanguigna aumenta e noi entriamo in “modalità stato-di-allarme”. Le cause possono essere molteplici: vita privata, studio, lavoro, famiglia e malattie.

Lo stress però può arrivare ad alterare anche il metabolismo perché può creare problemi di digestione, gastriti, disturbi del sonno e di conseguenza forte irritabilità. In queste situazioni oltre agli ormoni come il cortisolo e gli androgeni adrenali, il corpo produce anche neuropeptidi come endorfine e insulina e citochine infiammatorie, proteine che scatenano infiammazioni e che influiscono sul funzionamento delle ghiandole sebacee. Ecco perché in momenti di particolare stress e con una pelle a tendenza acneica la situazione potrebbe peggiorare.

A questo si aggiunga anche il fatto che in situazioni di particolare nervosismo, le persone tendono anche a grattarsi, facendo proliferare batteri. Una reazione a catena devastante per la pelle.

I rimedi in caso di stress e pelle a tendenza acneica

La parola d’ordine in questi casi è pulizia profonda. La pelle a tendenza acneica può essere secca e sensibile, attenzione quindi a prodotti inadatti
Per la pulizia della pelle si consiglia di utilizzare prodotti specifici, come il gel detergente purificante profondo Normaderm che grazie all’associazione di ingredienti dall’effetto esfoliante come l’acido glicolico, l’acido salicilico e LHA e di un agente lenitivo, pulisce a fondo. Il gel deterge il viso dal sebo in eccesso e dalle impurità e con un gesto rapido e veloce, avrete un viso fresco e pulito.

Chi cerca poi un’azione ancora più completa, può provare Normaderm 3 in 1: esfoliante, crema detergente e maschera in un unico prodotto per esfoliare e illuminare il colorito della pelle del viso, combattendo le imperfezioni.

Terminata l’azione detergente, la cosa più importante è idratare, perché una pelle a tendenza acneica non va mai lasciata troppo secca. La crema giorno Normadem è un complesso di attivi anti-imperfezioni che associa il Phe-resorcinolo e Air Licium per trattare segni e imperfezioni della pelle lucida. Giorno dopo giorno la crema vi restituirà un viso dall’aspetto più sano e radioso e una pelle idratata.

Per aiutarsi in momenti di particolare stress invece il consiglio è sempre quello di fare sport ed esercizio fisico che aiutano a rilasciare endorfine, ormoni del buon umore e a scaricare tensione. A questo inoltre bisognerebbe associare una dieta sana ed equilibrata, consumando prevalentemente verdure fresche di stagione, frutta, sia fresca che secca e bere tanta acqua. Riconquistate uno stile di vita sano e la vostra pelle vi ripagherà con un aspetto sano e luminoso!

I più letti

Brufoli: perché è meglio lasciarli in pace

Viso

Brufoli: perché è meglio lasciarli in pace

Quando un brufolo compare sul viso, viene subito la voglia di toccarlo per farlo scomparire. Non si può farne a meno! Ma questa brutta abitudine può aumentare il rischio di una infezione, che può lasciare poi sulla pelle segni o cicatrici. Come resistere quindi all’istinto di schiacciare un brufolo? Chiediamolo ai nostri esperti.

Leggi l’articolo

Come sbarazzarsi delle occhiaie.

Viso

Come sbarazzarsi delle occhiaie.

La comparsa delle occhiaie o delle borse sotto agli occhi non è mai cosa gradita. Ma quali sono i fattori che causano questi fenomeni e cosa possiamo fare per nasconderli? A questo proposito, sono necessari i consigli di due esperti: il dermatologo Philippe Deshayes ne spiegherà l’origine e il make-up artist Pascale Guegan insegnerà come nasconderli.

Leggi l’articolo

go to top