OK

OK Cancella

Grazie

Chiudi

SKINCONSULT AI
L’ALGORITMO DI VALUTAZIONE DELLA PELLE AD ALTA PRECISIONE

SkinConsultAI, con la sua Intelligenza Artificiale, identifica le priorità della tua pelle e ti consiglia il tuo protocollo skincare personalizzato.

FAI IL TEST E OTTIENI DUE CAMPIONI OMAGGIO

 

Skin ageing algorithm logo
Skin ageing algorithm background

Come arrivare preparati all’esposizione solare

Se stai per partire per le vacanze, ricordati di preparare adeguatamente la tua pelle all’esposizione al sole; scopri i consigli degli esperti per un’abbronzatura ideale.

Come arrivare preparati all’esposizione solare

I biglietti aerei sono prenotati, la tua valigia è quasi pronta e hai trovato una dog-sitter per il tuo amico a quattro zampe. Solo pochi giorni ti separano dal sole e dal mare, ma sei sicura di aver preparato la tua pelle all’esposizione al sole?

Pre-partenza: come preparare la pelle all’esposizione al sole

Se hai in programma di passare molto tempo in spiaggia, è più che mai importante preparare la tua pelle nei giorni che precedono la partenza. Una pelle adeguatamente idratata è meno soggetta alle scottature [1], e screpolature. La ragione? Più la pelle riesce a mantenere il suo livello di idratazione, meglio riesce a espletare la sua funzione di barriera.
Senza un’idratazione ottimale, l’elasticità della pelle e la funzione barriera iniziano a indebolirsi: coccola la tua pelle quindi con una lozione per il corpo.
Se hai la pelle soggetta ad imperfezioni prova anche un trattamento esfoliante dopo la doccia. La comparsa di brufoli e imperfezioni collegati all’esposizione al sole, conosciuta come “effetto rebound”, è dovuta a un ispessimento della pelle dopo l’esposizione al sole, per questo è importante applicare un trattamento esfoliante per evitare l’accumulo di sebo che può causare le imperfezioni.

Esposizione solare: prenditi cura della pelle in vacanza

Prima le cose importanti: idratazione! Se devi affrontare un volo di molte ore, non dimenticare di mantenere alto il livello di idratazione della pelle con una spruzzata di acqua idratante per il viso durante il volo, dal momento che l’aria pressurizzata della cabina dell’aereo tende a seccare la cute.
Una volta atterrata, detergi il viso, tenendo sempre in considerazione il tuo tipo di pelle. Se tende a essere grassa, detergila due volte al giorno con una formula arricchita di agenti astringenti, per asciugare il sebo in eccesso, mentre se è secca, è meglio optare per un detergente in crema, che ristabilisca il livello di idratazione della pelle dopo un viaggio estenuante.

Inoltre, prima di esporsi al sole, è importante iniziare a pensare di proteggere la pelle da subito, sin dal momento in cui atterri, specialmente se l’arrivo del tuo volo è previsto nelle ore centrali della giornata, quando il sole è al suo massimo (tra le 11 del mattino e le 3 del pomeriggio).
Ideal Soleil Spray Invisibile Idratante di Vichy non solo protegge la pelle del viso con il suo SPF 50, ma è arricchito con agenti antiossidanti per contrastare lo stress ossidativo dovuto ai raggi UV, ed è perfetto per i viaggi in treno o in auto.
Per il corpo puoi provare lo spray invisibile idratante corpo che grazie alla sua tecnologia a micro-diffusione, lascia sulla pelle del corpo una piacevole sensazione di freschezza, regalando un’abbronzatura uniforme e luminosa.
Infine, ricordati di bere abbastanza acqua: quando dobbiamo prenderci cura della pelle assetata in estate la strategia migliore per prepararla all’esposizione al sole è iniziare dall’interno. Inoltre, applicare un burro nutriente per il corpo o una crema arricchita con ingredienti idratanti è essenziale per evitare che si formino zone di pelle secca o screpolata.

[1] Etude expérimentale sur les effets des UV sur la peau. L’Oréal Research & Development, mars 2007 (19 sujets), Etude UV et couche cornée Cunliffe, W. J.; Burton, J. L.; Shuster, S. The effect of local temperature variations on the sebum excretion rate. Br. J. Dermatol. 1970, 83, 650-654.

go to top