getGeoIPCountryCode = SiteAppCode = IT Test : 'IT/'

OK

OKCancella

Grazie

Chiudi

Fattori di invecchiamento della pelle: l’inquinamento

Fattori di invecchiamento della pelle: l’inquinamento
  • favoris

Imperfezioni? Macchie brune? Rughe? Sono tutti segni dell’invecchiamento cutaneo, che può essere, tra gli altri fattori, causato dall’inquinamento atmosferico. Abbiamo chiesto alla dottoressa Nina Roos, dermatologa, perché l’inquinamento provoca l’invecchiamento della pelle.

Perché l’inquinamento indebolisce la pelle?

Numerosi studi hanno dimostrato che l’inquinamento favorisce l’invecchiamento prematuro della pelle.[1] Le ricerche condotte da L’Oréal in Messico e in Cina hanno messo in luce una diminuzione dei livelli di idratazione e un aumento della produzione di sebo tra le partecipanti alla ricerca soggette a una sovraesposizione all’inquinamento, mentre l’inquinamento è stato riconosciuto come causa della comparsa di macchie scure sulla pelle.[2]

Il nostro stile di vita può avere un impatto significativo su quanto l’inquinamento può compromettere il benessere della nostra pelle.

Dr.ssa Nina Roos, dermatologa

Come se l’inquinamento non fosse già abbastanza dannoso di suo, ha anche un “doppio effetto” quando si combina con i raggi UV. Intensificati dalla sovraesposizione al sole danno vita a un fenomeno conosciuto come fotoinquinamento[3][4], che innesca lo stress ossidativo nell’organismo e accelera il processo di invecchiamento. La dottoressa Nina Roos spiega: “Il nostro stile di vita può avere un impatto significativo su quanto l’inquinamento può compromettere il benessere della nostra pelle. Come i raggi UV, anche il fumo di sigaretta può scatenare questo “doppio effetto”, intensificando i danni dell’inquinamento sulla pelle”.

Come combattere i danni cutanei dovuti all’inquinamento

Quando compaiono i primi segni dell’invecchiamento dato dagli effetti dannosi di raggi UV o inquinamento, rivedere la propria routine di bellezza e l’alimentazione è la prima cosa da fare per contrastare la loro comparsa. Alimenti ricchi di antiossidanti, come i frutti rossi e le verdure in foglia aiutano a fermare l’azione dannosa dei radicali liberi sulle cellule cutanee, azione innescata proprio dai fattori ambientali.

Inoltre, Nina raccomanda di prestare molta attenzione alla routine di pulizia del viso: questa infatti è fondamentale per rimuovere sporco e impurità formate dall’accumulo di particelle inquinanti, anche quando non si indossa make-up. È importante applicare sempre una protezione solare, durante tutto l’anno, per proteggere la pelle dai danni dei raggi UV, dal momento che, come abbiamo visto, questi rendono ancora più dannoso l’impatto dell’inquinamento sulla pelle. Inoltre è essenziale assicurarsi di detergere in profondità la pelle e rimuovere ogni traccia di impurità rilasciate dall’aria inquinata.

Anche uno scrub o un trattamento esfoliante per il viso può essere utile per contrastare la comparsa di punti neri e segni scuri, e allo stesso tempo per rimuovere le cellule morte, che possono far apparire la pelle stanca e dal colorito spento. La vitamina C aiuta a ridurre le macchie scure che compaiono a causa dell’esposizione all’inquinamento. Perciò, se la tua pelle ha una texture o un tono irregolare, prova un esfoliante arricchito con vitamina C, per una pelle più luminosa e liscia. Anche i trattamenti che contengono vitamina C sono ideali per combattere macchie scure e colorito spento: Liftactiv Concentrato Fresco Antiossidante e Anti-Fatica di Vichy agisce specificatamente sulla pelle stanca rendendola uniforme e luminosa.[5]

[1] A Vierkötter. ‘Environmental pollution and skin aging’ [original article in German] in Der Hautarzt; Zeitschrift für Dermatologie, Venerologie, und verwandte Gebiete 62.8 (2011) pp. 577-581
[2] Goldsmith, L.A ‘Skin effects of air pollution’ in Otolaryngology and head and neck surgery 114.2 (1996) pp. 217-219
[3] Pham, D.-M., B. Boussouira, D. Moyal, and Q.l. Nguyen. "Oxidization of squalene, a human skin lipid: a new and reliable marker of environmental pollution studies." International Journal of Cosmetic Science 37.4 (2015): 357-65. Web.
[4] Soeur, J., Belaïdi, J. P., Chollet, C., Denat, L., Dimitrov, A., Jones, C., ... & Erdmann, D. (2017). Photo-pollution stress in skin: Traces of pollutants (PAH and particulate matter) impair redox homeostasis in keratinocytes exposed to UVA1. Journal of Dermatological Science, 86(2), 162-169.
[5] Telang, P. ‘Vitamin C in Dermatology’ in Indian Dermatology Online Journal 4.2 (2013) pp. 143-146

I nostri prodotti

  • Acqua micellare Pureté Thermale

    PURETE THERMALE

    3in1 Soluzione micellare struccante

    Detergenti viso

    Acqua detergente + tonico lenitivo + struccante occhi

  • Nuovo

    Trattamento quotidiano correttivo dei segni dell’età in formazione SPF25
  • Nuovo

    Crema quotidiana correttiva dei segni dell'età in formazione SPF30
  • Nuovo

    Trattamento occhi correttivo dei segni dell'età in formazione
  • I più letti

    Brufoli: perché è meglio lasciarli in pace

    Viso

    Brufoli: perché è meglio lasciarli in pace

    Quando un brufolo compare sul viso, viene subito la voglia di toccarlo per farlo scomparire. Non si può farne a meno! Ma questa brutta abitudine può aumentare il rischio di una infezione, che può lasciare poi sulla pelle segni o cicatrici. Come resistere quindi all’istinto di schiacciare un brufolo? Chiediamolo ai nostri esperti.

    Leggi l’articolo

    Come sbarazzarsi delle occhiaie.

    Viso

    Come sbarazzarsi delle occhiaie.

    La comparsa delle occhiaie o delle borse sotto agli occhi non è mai cosa gradita. Ma quali sono i fattori che causano questi fenomeni e cosa possiamo fare per nasconderli? A questo proposito, sono necessari i consigli di due esperti: il dermatologo Philippe Deshayes ne spiegherà l’origine e il make-up artist Pascale Guegan insegnerà come nasconderli.

    Leggi l’articolo

    Ho un brufolo! Alcuni consigli su cosa fare e cosa non fare.

    Viso

    Ho un brufolo! Alcuni consigli su cosa fare e cosa non fare.

    Aiuto! Ho un brufolo! Cosa fare? I rimedi per I brufoli sono dovunque: dai vecchi rimedi della nonna alle tecniche dei tuoi amici (i quali giurano che funzionano) o le perle di saggezza delle riviste di bellezza e sul web. Francamente, può essere difficile capire da dove iniziare! Così, perché non affidarci ai nostri esperti? Il dermatologo Dr. Deshayes ci offre una visione completa su cosa fare e cosa non fare per colpire quel brufolo.

    Leggi l’articolo

    go to top