getGeoIPCountryCode = SiteAppCode = IT Test : 'IT/'

OK

OKCancella

Grazie

Chiudi
mediacachable:1

Buone abitudini per contrastare l’invecchiamento cutaneo

Buone abitudini per contrastare l’invecchiamento cutaneo
  • favoris

Inquinamento, stress, dieta non equilibrata, fumo – tutti questi fattori causano quello che è conosciuto come invecchiamento comportamentale. Ci sono alcuni trattamenti (sieri) specifici per questo problema, ma voi potete fare di più.

Prima di adottare misure drastiche, ampliate le vostre conoscenze per identificare gli effetti caratteristici di questi fattori e per allontanarli!

1. L’inquinamento irrita la vostra pelle?

L’inquinamento può spegnere la vostra carnagione e aumentare le imperfezioni.

Cosa fare:
Detergete la pelle grassa o mista con acqua e la pelle sensibile o disidratata con acqua micellare. Scegliete i trattamenti con attivi o texture protettive per impedire all’inquinamento di aderire alla pelle.
Il menu: Te verde, olio di vinacciolo, cavolo, peperoncino rosso, fragole, kiwi, germi di grano, noci, nocciole, ecc.

2. La vostra pelle è esposta ad aria condizionata o riscaldamento? Attenzione alla disidratazione.

L’aria condizionata e il riscaldamento disidratano la pelle.

Cosa fare:
Durante la vostra routine viso, non risciacquate aggressivamente e abbondate nell’utilizzo del vostro trattamento preferito.
Il menu: Succo di frutta e verdure come anguria, cetriolo e melone; occorre bere almeno 1.5 litri di acqua al giorno. Inoltre, è essenziale che gli alimenti siano ricchi in acidi grassi come olio di semi di colza e di noci, soya, pesce e noccioline (nocciole, noci, ecc.) per assicurare una protezione ed idratazione ottimale.

3. Proteggete la pelle dal sole.

L’esposizione al sole causa macchie scure e rughe sottili.

Cosa fare:
Proteggete la vostra pelle utilizzando una protezione solare  scegliendo prodotti altamente nutrienti per colmare eventuali linee sottili causate dalla disidratazione.
Il menu: Alimenti ricchi in polifenoli come te verde, olio di vinacciolo, o anche frutti rossi come melograno, mirtillo o lampone.

4. Fumate ogni giorno? La vostra pelle probabilmente è grigia e spenta…

Il fumo comporta una carnagione spenta e disidratazione. Non solo: uno studio ha dimostrato che il fumo ha sulla pelle lo stesso effetto dei raggi UV (1): la pelle si inspessisce (ipercheratosi), diventa più grigia e segnata da rughe, che possono comparire anche precocemente. Il fumo, infatti, provoca una diminuzione della circolazione sanguigna a livello cutaneo, impoverendo le molecole di collagene ed elastina che formano la struttura della pelle e le donano tono e un aspetto giovane. Le sostanze introdotte nel nostro organismo attraverso le sigarette, tra cui nicotina e monossido di carbonio, sono in grado di accelerare il processo di invecchiamento (2).

Cosa fare: Applicate uno scrub e una mascara una/due volte a settimana. Sostituite il vostro trattamento abituale con una BB crema per un effetto di lucentezza istantanea. Smettere di fumare avrà inoltre un effetto benefico non solo per la tua pelle ma per il tuo benessere generale!
Il menu: Bevete 1.5l di acqua al giorno e integrate nella vostra dieta quotidiana te verde e olio di vinacciolo per combattere l’ossidazione dovuta al tabacco.

5. Stop agli snack e al cibo non salutare!

La dieta disequilibrata causa pelle lucida e imperfezioni.

Cosa fare:
Applicate uno scrub e una maschera una/due volte a settimana. Aggiungete alla vostra routine un trattamento opacizzante con un’attenzione particolare alla zona T.
Il menu: Basta alimenti grassi e snack zuccherosi, che distruggono l’equilibrio della vostra pelle. Compensate con frutta e verdure ricchi in vitamine, fibre e minerali per una carnagione perfetta e impeccabile.

6. Il vostro viso mostra i segni della stanchezza: è ora di un supporto veloce!

La stanchezza causa occhiaie, borse sotto gli occhi e carnagione spenta.

Cosa fare:
Utilizzate un trattamento drenante per il contorno occhi.
Il menu: Alimenti ricchi in vitamina C (acerola, cavolo, peperoncino, fragole, kiwi, ecc,) e in beta-carotene (mango, albicocche, carote, ecc.)

7. Allontanate lo stress!

Lo stress causa disidratazione e tratti marcati.

Cosa fare:
E’ facile dire che dovreste prendervi cura di voi stessi…  Provate con la strategia di compensazione che aumenterà il vostro benessere, come lo sport: l’attività fisica elimina le tossine ed incoraggia la rigenerazione della pelle.
Il menu: Alimenti ricchi d’acqua (frutta e verdura, latticini) e anti-stress contenenti magnesio (verdure verdi, cereali integrali, mandorle, cioccolata) o potassio, presente nella frutta (banana), nelle verdure e in qualche alimento amidaceo (patate).

8. Regalati un sonno di qualità

Un sonno di cattiva qualità, con continui risvegli e un ritmo alterato, o che dura troppo poco può alterare la qualità della pelle. Durante il sonno notturno, infatti, la pelle si autorigenera e tra le 23.30 e le 3 di notte questo processo raggiunge la sua fase più intensa. Un ritmo di sonno irregolare o la mancanza di un sonno riposante, che non consente un’ottimale rigenerazione della barriera protettiva cutanea, rende la pelle disidratata e più vulnerabile agli effetti nocivi e allo stress causato da fattori esterni come i raggi UV. Inoltre, la mancanza di riposo aumenta la produzione dell’ormone dello stress, il cortisolo, che accelera l’invecchiamento cutaneo.

Cosa fare: crea una tua routine della sera per favorire un sonno di qualità e, come parte del tuo regime di bellezza della sera, applica una maschera idratante all’acido ialuronico, per offrire alla tua pelle l’idratazione ottimale e contrastare la disidratazione notturna. Un trattamento notte arricchito con vitamina C, invece, ti aiuterà a combattere le occhiaie e a donare al viso un colorito fresco e riposato.Il menu: almeno 2 ore prima di andare a dormire opta per una cena leggera a base di verdure ricche di vitamina C e scegli metodi di cottura e preparazioni non elaborate.

9. Riduci il consumo di alcol

L’alcol contenuto nei cocktail e nelle bevande alcoliche favorisce il processo di invecchiamento cutaneo (3). Questa sostanza, infatti, disidrata la pelle ed è causa di rossori. “Alcune persone non sono in grado di processare l’alcol come altre, per questo conoscere i propri limiti è fondamentale” spiega la dottoressa Roos, dermatologa.

Cosa fare: contrasta gli effetti “del giorno dopo” con una maschera viso e trattamenti per il contorno occhi ricchi di caffeina, che combatte la dilatazione dei vasi sanguigni causata dall’alcol. Se la tua pelle è arrossata, utilizza una maschera viso idratante ricca di ingredienti lenitivi, come la vitamina B.
Il menu: dopo una festa contrasta gli effetti dell’alcol sulla pelle e sull’organismo con cibi freschi e ricchi di vitamine, potassio e fibre, come verdura e frutta. E bevi almeno 1,5 litri di acqua come parte del tuo regime di benessere quotidiano.

(1-2) J. Krutmann, et al., The skin aging exposome, J Dermatol Sci (2016), http://dx.doi.org/10.1016/j. jdermsci.2016.09.015

(3) Farkas, A. et al, ‘Alcohol, liver, systemic inflammation and skin: a focus on patients with psoriasis’ in Skin pharmacology and physiology 26.3 (2013) pp. 119-126

I nostri prodotti

  • Nuovo

    Crema contorno occhi Slow Age
  • Nuovo

    Crema quotidiana Slow Age

    SLOW AGE

    Crema quotidiana correttiva dei segni dell'età in formazione - SPF 30

    Creme giorno

    Pelle da normale a secca che risplende di salute e giovinezza

  • Nuovo

    Crema notte Slow Âge
  • Nuovo

    Fluido correttivo Slow Age

    SLOW AGE

    Trattamento quotidiano correttivo dei segni dell'età in formazione - SPF 25

    Creme giorno

    Pelle più forte, rimpolpata, idratata che risplende di salute e giovinezza

  • I più letti

    Brufoli: perché è meglio lasciarli in pace

    Viso

    Brufoli: perché è meglio lasciarli in pace

    Quando un brufolo compare sul viso, viene subito la voglia di toccarlo per farlo scomparire. Non si può farne a meno! Ma questa brutta abitudine può aumentare il rischio di una infezione, che può lasciare poi sulla pelle segni o cicatrici. Come resistere quindi all’istinto di schiacciare un brufolo? Chiediamolo ai nostri esperti.

    Leggi l’articolo

    Come sbarazzarsi delle occhiaie.

    Viso

    Come sbarazzarsi delle occhiaie.

    La comparsa delle occhiaie o delle borse sotto agli occhi non è mai cosa gradita. Ma quali sono i fattori che causano questi fenomeni e cosa possiamo fare per nasconderli? A questo proposito, sono necessari i consigli di due esperti: il dermatologo Philippe Deshayes ne spiegherà l’origine e il make-up artist Pascale Guegan insegnerà come nasconderli.

    Leggi l’articolo

    Ho un brufolo! Alcuni consigli su cosa fare e cosa non fare.

    Viso

    Ho un brufolo! Alcuni consigli su cosa fare e cosa non fare.

    Aiuto! Ho un brufolo! Cosa fare? I rimedi per I brufoli sono dovunque: dai vecchi rimedi della nonna alle tecniche dei tuoi amici (i quali giurano che funzionano) o le perle di saggezza delle riviste di bellezza e sul web. Francamente, può essere difficile capire da dove iniziare! Così, perché non affidarci ai nostri esperti? Il dermatologo Dr. Deshayes ci offre una visione completa su cosa fare e cosa non fare per colpire quel brufolo.

    Leggi l’articolo

    go to top