OK

OK Cancella

Grazie

Chiudi

Come scegliere i trattamenti anti age per viso e pelle

  • favoris

Scopri le ultime novità in materia di trattamenti anti age viso e pelle; guida alla scelta

Come scegliere i trattamenti anti age per viso e pelle

Crioterapia, congelamento, veleno di vipera: tutto si fa pur di mantenere la bellezza di un tempo. Tra le celebrities in questo momento spopola la crioterapia, una pratica diffusa tra gli sportivi per il trattamento di traumi e problemi dell’apparato muscoscheletrico ma che si sta dimostrando valida anche tra i trattamenti viso anti age. Un congelamento corporeo di pochi minuti, con la temperatura che può arrivare anche al di sotto dei 100 gradi e che per questo aiuta a preservare la tonicità della pelle.
Se però non amate il freddo e non vi piace l’idea di farvi “congelare” il viso, esistono tanti altri trattamenti anti age che aiutano a ridurre gli effetti dei radicali liberi, contrastare l’invecchiamento cutaneo e stimolare il rinnovamento cellulare.

I migliori trattamenti anti-age nella storia

La lotta alle rughe risale alla notte dei tempi: si parlava infatti di trattamenti anti age già nel 4000 a.C., quando le donne egiziane preparavano unguenti e pozioni di bellezza in grado di contrastare la formazione dei segni del tempo.
È noto poi che nell’antica Roma le donne erano solite fare il bagno nel latte d’asina per rendere la pelle più bianca e morbida e per rallentare gli effetti del tempo. In più, creme e trattamenti viso anti age a base di olio d’oliva, di rosa e di gelsomino venivano utilizzate quotidianamente per contrastare la formazione delle rughe.
Nel corso degli anni creme e pozioni furono utilizzati in ogni parte del mondo, compresa la Francia della rivoluzione, quando, nonostante la messa al bando di beni di ogni lusso come creme e cosmetici, le donne continuarono comunque la loro privata lotta alle rughe. E fu proprio a Parigi, alla fine dell’800 nacque il primo istituto di bellezza della storia.

I trattamenti viso anti-age oggi

Pare che Katie Holmes preferisca una maschera viso alla curcuma, mentre Angelina Jolie fa uso di creme rimpolpanti a base di veleno di vipera. Se non siete amanti del freddo e del veleno, non vi preoccupate perché esistono tanti trattamenti in grado di rimpolpare la pelle del viso e trattare i segni del tempo. Le azioni da mettere in atto per un trattamento anti age perfetto sono tre: idratare, nutrire e proteggere.

Per il giorno, il consiglio è di affidarsi ad esempio al bifidus, derivato dal probiotico che aiuta a rafforzare la funzione della barriera cutanea; la crema giorno della gamma Slow Age di Vichy ad esempio è in grado di correggere i segni dell’età in formazione e illuminare il viso. Tra gli ingredienti del trattamento, oltre al bifidus, anche

  • la radice di baicalina, conosciuta anche come una delle 50 erbe fondamentali della medicina tradizionale cinese con proprietà antiossidanti
  • LHA, il derivato dell’acido salicilico che agisce in superficie svolgendo una leggera azione esfoliante per eliminare le cellule morte
  • Vitamina Cg con proprietà antiossidanti e illuminanti

La crema inoltre ha un fattore di protezione SPF 25, proteggendo la pelle dai raggi UV, ma anche dall’inquinamento e dagli agenti esterni.

Per la notte il consiglio è di affidarsi ad una crema notte che, oltre ad avere un’azione antiossidante, faciliti la rigenerazione cutanea migliorando l’ossigenazione della pelle. La crema notte e maschera riossigenante e rigenerante della gamma Slow Age è in grado di agire contro i segni dell’età in formazione come rughe, macchie scure lasciando notte dopo notte la pelle levigata, uniforme e radiosa.
Infine potrebbe servire ogni tanto un trattamento d’urto, da fare magari per 10 giorni di seguito per trattare i segni della fatica, lasciati da un momento di particolare stress. Il concentrato fresco anti ossidante e anti fatica della gamma Liftactiv arricchito in vitamina C, acido ialuronico, neoesperidina e polifenoli di pino contrasta l’invecchiamento e, applicazione dopo applicazione, è in grado di regalare dopo 10 giorni, una pelle più tonica, più rassodata e riposata.

Trattare le parti più delicate

Quando si pensa ad un trattamento viso anti-age non bisogna dimenticare le parti più delicate come il contorno occhi e labbra. C’è un prodotto che può venire incontro alle vostre esigenze con un unico gesto ed è il contorno labbra e occhi della gamma Neovadiol di Vichy, che agisce nella zona intorno agli occhi e alle labbra con effetto levigante.
Applicata mattino e sera, la crema con proxylane, glicerina e proteic Gf, più l’acqua termale mineralizzante di Vichy che rafforza le difese naturali della pelle, è in grado di dare elasticità e tono alla pelle del contorno occhi e labbra, lasciandola più nutrita e idratata.
Con pochi semplici gesti ma soprattutto con prodotti specifici, sarete in grado di organizzare il vostro trattamento viso anti age.

go to top